Stranger Things: la capsule collection ispirata alla serie cult

È una specie di magia.Queste parole dell’episodio 2×7 intitolato La Sorella Perduta della serie televisiva statunitense di fantascienza più amata del momento Stranger Things rappresentano al meglio il focus di una collezione al sapore di successo.

Per la terza stagione dello show nominato più volte ai Golden Globes, Critics Choise Award, SAG, WGA, CDG e PGA, lo storico marchio Levi’s ha lavorato direttamente con il team dei costumisti di Stranger Things per dare al cast il loro aspetto tipicamente anni ’80.

Ne consegue la realizzazione di una capsule collectionche la possibilità esclusiva ai fan della serie culto di indossare alcuni degli stessi lookback che vedranno nello show.

Sarà proprio “una specie di magia” avere la possibilità di indossare, tra le altre cose, una maglietta a stampa azteca indossata da Eleven e una maglietta grafica “Camp Know Where” con il copricapo coordinato indossato da Dustin.  

Altri elementi distintivi della collezione sono i ponticelli girocollo ispirati al college, firmati con “Eleven” e “Stranger Things”.

L’intera collezione è un omaggio al 1985, l’anno in cui è ambientata la terza stagione e comprenderà articoli per uomini e donne. Quando poter acquistare tutto questo? Sal primo luglio! Dove? Nei negozi Levi’s, nei negozi online e in alcuni store fisici BEAMS e ZOZOTOWN.

In attesa della terza stagione di Stranger Things non resta che dare un’occhiata alla capsule collection che ci farà balzare negli anni 80 nella misteriosa cittadina di Hawkins!

Previous articleCharlotte Casiraghi: il terzo abito da sposa è un omaggio a nonna Grace
Next articleLady Gaga e Donatella Versace: star e amiche per Stonewall
Pugliese di nascita, appassionata di scrittura sin da bambina, adoro la moda e il mangiare sano. Mi piace girare il mondo ed evadere dalla routine quotidiana. Ho svariate esperienze nel campo della moda e creo gioielli con la tecnica del soutache e vederli indossati mi riempe di gioia. Oggi questo mio grande amore è diventato il mio principale lavoro a cui dedico anima e corpo e sono alla continua ricerca di nuovi stimoli per un continuo miglioramento. Spero di riuscire a trasmettere le mie stesse emozioni con la medesima intensità con cui le vivo io.