CONDIVIDI

Luglio è arrivato e in tantissimi e magari anche tu come molti altri stai cercando di perdere peso per presentarti ad agosto con una silhouette perfetta. 

Forse avrai già provato a perdere peso ancor prima dell’estate con risultati non proprio soddisfacenti, ed ora non è la stagione ideale per iniziare diete rapide o rimedi dell’ultimo minuto.

Ma non è tutto perduto, anzi, sei perfettamente in tempo e puoi sfruttare luglio per dimagrire, senza diete, senza patemi, senza intrugli infernali e soprattutto senza saltare i pasti e patire i morsi della fame.
Come? Prendendo il meglio di questa stagione e seguendo i nostri 10 consigli top per perdere efficacemente peso a luglio.

Ecco i 10 Consigli per dimagrire a luglioAlterna i carboidrati: non mangiare riso o pasta tutti i giorni.
Puoi alternarli con un’insalata di 200 gr. di patate e 100 gr. di fagiolini, oppure con insalata di quinoa (massimo 50 gr) e pomodori, o ancora con bruschette di pane integrale (50 gr.) con pomodori e cetrioli. Cerca ogni giorno di scegliere a pranzo un tipo di carboidrato diverso tra patate, pseudocereali (quinoa, riso selvaggio, grano saraceno) o cereali integrali (farro, avena).

Consuma pasta e riso freddi per ridurne il carico glicemico: quando mangi la pasta o il riso, sii certa di cuocerli il giorno prima, magari per un’insalata di pasta o di riso che sia fatta per un terzo di carboidrati e per i due terzi di verdure tra pomodori, peperoni, zucchine, cetrioli, melanzane, ravanelli, sottaceti (non sottolio) e olive, erbe aromatiche. Evita prosciutto, formaggio o wurstel. In questo modo avrai piatti con minore indice glicemico.

Usa fonti di carboidrati complessi a pranzo 5 volte a settimana: per due pranzi a settimana prediligi tutta la frutta che vuoi o un gelato (coppia piccola o media) unendoli ad uno yogurt greco scremato. L’ideale sarebbe farlo il sabato a pranzo al mare o in una giornata molto impegnativa in ufficio.

Muoviti tanto: luglio è il mese ideale per muoversi. Grazie alle tante belle giornate puoi camminare tanto sia per passeggiate sia per andare a lavoro. L’importante è fare almeno un’ora o due di moto al giorno e questo ti aiuterà certamente a perdere peso.
Invece nel week end prediligi il nuovo, puoi andare al mare, o in piscina o al lago, ma l’importante è nuotare. Attiverai tutti i tuoi muscoli e brucerai molte più calorie. 

Le grigliate vanno bene: prediligile alle fritture e agli intingoli. L’estate è la stagione ideale per fare grigliate, di carne, di carne, di ortaggi, non importa, la cosa fondamentale è non ingerire parti carbonizzate!

Evita i dolci industriali o tradizionali: l’estate è la stagione per far respirare il tuo intestino. Mangia un gelato artigianale a settimana e una granita in un altro giorno, ma evita biscotti, torte, creme, semifreddi e prodotti simili per almeno 30 giorni.

L’apericena o aperitivo cenato No: prediligi una cena leggera ad un aperitivo con cena annessa. Il rischio è che tu possa mangiare troppo. A luglio dimentichiamoci degli aperitivi, si può benissimo stare in compagnia con una bel calice di vino bianco rigorosamente secco accompagnato da un mix di verdure in pinzimonio.

Riconosci ed evita le trappole estive: ci sono tanti piatti tipici dell’estate come la caprese, l’insalata di riso tradizionale, le verdure ripiene (soprattutto i pomodori o i peperoni). Questo sono tutti piatti piacevoli ma ipercalorici e pesanti per l’organismo. Il nostro consiglio è di puntare, almeno a luglio, ad una cucina il più possibile semplice, fatta di pochissimi ingredienti.
Puoi provare degli spiedini di frutta o verdura, carpacci, bruschette di pane integrale, insalate di legumi e verdure. Tiu sentirai leggera, senza i morsi della fame e soprattutto il tuo fegato ti ringrazierà.

Scegli la Whole food philosophy: Ti starai chiedendo che cos’è, lo sappiamo, lo abbiamo fatto anche noi.
Significa scegliere una dieta naturale, simile a quella che facevano i nostri nonni, ma con un tocco di estività in più. Tante ricette velocissime da fare, niente di già pronto o preparato, niente di industriale, ricerca delle materie prime e frugalità: Contorni di verdure crudi, insalate, carne o pesce al cartoccio, pane integrale, un filo di olio a crudo per condire ogni cosa. Una cucina semplice, basata su ingredienti naturali e vedrai che il tuo organismo si sentirà meglio.