CONDIVIDI

Ti abbiamo consigliato tante volte nei nostri precedenti articoli di utilizzare sempre ortaggi e frutta fresca di stagione e ancora una volta vogliamo farlo oggi, con la dieta del peperone, una dieta fresca e che ci aiuta a reintegrare i sali minerali.

Uno degli alimenti più consigliati nelle stagioni calde è il peperone, il più gettonato ortaggio consumato d’estate perché gustoso e piacevole alla vista nelle sue diverse colorazioni giallo, rosso o verde. 

Il peperone verde ha un gusto più pungente ed è tale perché non ancora arrivato a maturazione. Il peperone verde è l’ideale per peperonate o insalate. Il peperone rosso invece è più ricco di principi nutritivi e sazia maggiormente. Il nostro consiglio è di prepararlo cotto alla brace. Infine il peperone giallo ha un alto contenuto di principi antiossidanti. Si presta bene per essere mangiato anche crudo, anche se la buccia può risultare però difficile da digerire, quindi consigliamo di toglierla. Si accompagna spesso ai pomodori per rendere più strutturati i sughi.

Grazie alla dieta del peperone è possibile perdere facilmente dai 2 ai 3 chili perché è un alimento che presenta solo 20 calorie per 100 gr di prodotto verde o giallo e solo 30 per i peperoni rossi. Inoltre fornisce all’organismo un ottimo apporto di sali minerali e vitamine.

La dieta del peperone rientra tra le diete lampo o come la definiamo noi “una dieta last minute” perché ti permette di perdere qualche chilo a pochi giorni dalla partenza per le vacanze estive.

Quando si sceglie di seguire la dieta del peperone è importante integrarla con almeno 2 litri di acqua al giorno, ridurre l’uso di sale, meglio se sostituito con altre spezie e fare molta attività fisica. Si consiglia una camminata di almeno 20-30 minuti al giorno da fare per circa 3 o 4 volte a settimana. 

La dieta del peperone non è una dieta che può essere seguita per lunghi periodi perché può portare a squilibri nutrizionali, per questo si consiglia di non superare i 3 giorni al massimo. Ovviamente consigliamo sempre di parlarne con il proprio medico, un dietologo o un nutrizionista. 

Ecco il tipico menu da seguire durante la dieta del peperone:

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, va bene anche di tipo vegetale purché non contenga zucchero e tre fette biscottate integrali con un cucchiaino di miele.
Spuntino a scelta con un frutto di stagione secondo la propria preferenza.
Pranzo: insalata di pollo e peperoni condita con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e aceto di vino. Come frutta una pesca.
Merenda: macedonia di frutta.
Cena: 220 grammi di pesce bianco cotto a vapore, accompagnato da una insalata di di peperoni, zucchine e melanzane condite con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Come frutta due fette di ananas.

Durante i giorni della dieta bisogna rinunciare a bere le bibite gassate, alcoliche e zuccherate e anche agli snack dolci o salati.