Hummus di lenticchie rosse

hummus di lenticchie rosse

Quando ero molto giovane pensavo che i legumi fossero tipici della stagione invernale. L’alternarsi di ceci, fagioli e lenticchie scandiva i mesi freddi, in confortanti e corroboranti zuppette e minestre. Erano inoltre cibo accessibile per me, studentessa fuori sede che cercava di risparmiare dove possibile. Inutile dire che erano tutti in scatola, sognando il delizioso profumo dei legumi in cottura nella cucina della mia mamma.

Ad ogni modo, mai mangiato pasta e ceci a luglio. I legumi col caldo? Ma quando mai. E’ stata una meravigliosa e apprezzata scoperta quella della versatilità dei preziosi legumi. Quando è iniziato a crescere il mio amore per la cucina è aumentata la curiosità nei confronti dei cibi più semplici, quelli di tutti giorni. Nuove forme, nuovi modi, tutti con un obiettivo comune: mangiare bene e sano. E mangiare tutto.

Oltre che mangiare i legumi in insalate e piatti freddi, una mia grande passione sono diventati gli hummus. Al plurale, perchè ce ne sono tantissimi, versioni diverse, mille sfumature. Mi piacciono tutti. E ovviamente sono grandi protagonisti della bella stagione, perchè sono belli, buoni, versatili, freschi e stuzzicanti. Come questo hummus di lenticchie rosse decorticate. Col pane abbrustolito, gli spiedini di pollo, la grigliata di mare. O col cucchiaio…

Ingredienti:

  • 200 g di lenticchie rosse decorticate
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di tahina
  • 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • olio evo, sale, prezzemolo

Procedimento:

Laviamo le lenticchie, le scoliamo e le versiamo in una casseruola, coprendole di acqua fredda. Facciamo cuocere finchè non si disfano. Ci vorranno circa 30 minuti dalla presa del bollore. Lasciamo intiepidire.

In un capiente contenitore versiamo le lenticchie, dopo averle scolate. Teniamo da parte il liquido di cottura, può servire durante la preparazione.

Aggiungiamo l’aglio, il limone e la tahina. Regoliamo di sale e olio e lavoriamo gli ingredienti con un frullatore a immersione, aggiungendo l’acqua di cottura tenuta da parte se necessario. Dobbiamo ottenere una crema densa e vellutata.

Possiamo servire l’hummus di lenticchie rosse in ciotole individuali, guarnendo con semi di sesamo, prezzemolo tritato e un filo d’olio.

DonnaPress è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News e Google Discover, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Mariangela

Food Editor

Appassionata di scrittura, ma soprattutto di cucina, quella semplice, sentimentale e sincera fatta di segreti tramandati e condivisi, di storie legate alla tradizione e alla famiglia. Spesso salutare ma, che ci volete fare, mangiare è un gran piacere, per cui è anche saporita e succulenta. E’ anche fatta di sogni, di sapori vicini e lontani, per contaminare, sperimentare e scoprire gusti e profumi nuovi. La mia ispirazione viene dai libri, dal web, dal mercato, e dalle persone, con le quali mi piace condividere la tavola. Perché condividere è l'aspetto più bello della cucina.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

Un mondo nuovo, fresco e originale, dove tutte possiamo sentirci a nostro agio e dare la giusta leggerezza alla nostra vita. Uno spazio in cui navigare dove sarai sempre la benvenuta.

FOLLOW US ON

DonnaPress.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Partita IVA: 02273410684

Seguici anche su Facebook