CONDIVIDI

La mia pasta frolla è frutto di una serie di esperimenti, fino a trovare l’equilibrio tra i miei gusti e gli insegnamenti della mia mamma. Tutto quello che so fare in cucina parte dalle ricette sue e anche delle altre donne della mia famiglia.

Con gli anni ho scoperto quanto mi piacesse cucinare, é cresciuta la mia passione e la voglia di sperimentare, fare piccole variazioni, a volte con risultati più vicini ai miei gusti, altre volte con fiaschi colossali!

Questa ricetta di pasta frolla la uso per tutte le mie crostate, che preferisco croccanti e friabili, con la base sottile, per esaltare ripieni e farciture. La uso anche per fare frollini fragranti, buoni col caffè o con una tazza di tè, o per una veloce pausa dolce.

Ingredienti:

  • 500 gr farina 00
  • 250 burro
  • 1 uovo + 1 tuorlo a temperatura ambiente
  • 200 gr di zucchero
  • un pizzico di sale

Procedimento:

Disponete a fontana la farina, lo zucchero e il sale. Unite il burro tagliato a toccheti e amalgamate gli ingredienti, velocemente, per non riscaldare l’impasto. Aggiungete le uova una per volta, impastate e formate un panetto. Lasciate riposare almeno 30 minuti in frigo avvolto da pellicola per alimenti.

panetto di pasta frolla

Quando impasto la frolla per una crostata, per la quale basterebbero circa 300 grammi di farina per uno stampo da 24cm, arrotondo spesso a 500 grammi. L’impasto avanzato infatti si può congelare, avvolto in pellicola. L’importante é, prima di usarla, tirarla fuori dal congelatore e teneterla in frigo 24 ore circa. Ma la verità è che ne preparo di più per fare deliziosi biscottini!!