CONDIVIDI

L’ipertensione porta ad un sovraffaticamento del cuore nel pompare il sangue attraverso il corpo, l’elevata pressione sanguigna sulle pareti delle arterie può provocare piccoli strappi nei vasi sanguigni, che prendono il nome di cicatrici vascolari. Se la pressione aumenta troppo, le arterie si indeboliscono, la circolazione diventa più difficile e si alza il rischio di infarto e di ictus, per cui è facile comprendere quanto sia importante ridurre velocemente il valore della pressione sanguigna.

Quando ci si accorge di avere la pressione alta è opportuno rivolgersi al proprio medico curante che ci darà le indicazioni necessarie, ma esistono numerosi rimedi naturali che possono aiutarci a ridurre la pressione, scopriamone insieme cinque:

  1. L’aglio crudo, (un vero e proprio farmaco naturale) è in grado di contribuire ad abbassare la pressione sanguigna perché purifica il sangue e tonifica l’apparato cardiocircolatorio;
  • Tisana ai fiori di Karkade’, secondo una ricerca condotta da un gruppo di esperti della Tufts University di Medford, negli Stati Uniti, bere 3 infusi di karkadè al giorno, da 240 ml, può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, riportandola a valori normali;
  • La barbabietola rossa, che presenta un elevato contenuto di nitrati che, tramite una reazione chimica che avviene in bocca durante la masticazione, vengono trasformati in nitriti da alcuni batteri i quali contribuiscono a mantenere bassi i valori della pressione arteriosa;
  • Il tè verde, questo tipo di tè favorisce la diuresi e permette quindi un abbassamento dei valori pressori, in particolare ad agire concretamente sui livelli della pressione arteriosa sono i flavonoidi contenuti in questa pianta e che contengono catechine, nello specifico si tratta dell’epigallocatechina-3- gallato che si trova in alte concentrazioni nel tè verde;
  • L’acqua di cocco, rappresenta un valido aiuto per migliorare la circolazione sanguigna e per regolarizzare la frequenza cardiaca per via del suo contenuto di fibre, di proteine e di vitamina C.
Articolo precedenteUn’insalata greca fresca e gustosa
Articolo successivoDieta per chi soffre di meteorismo
“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno” (Francis de Croisset). Questa è la frase che più mi rappresenta, che riesce ad esprimere appieno la mia passione per la lettura e per i libri come oggetto di cultura capace di conservarsi per sempre. Mamma e donna, scrittrice nei ritagli di tempo, attratta dal mondo della moda. Qualcuno mi definisce un'esteta ma io semplicemente: "passionale" con un amore innato verso la bellezza e soprattutto del mondo del benessere e delle regole per uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente.