CONDIVIDI

Se pensavamo di averle sentite già tutte, questa è una di quelle notizie che ha lasciato senza fiato anche noi della redazione. Quest’estate non è arrivata solo con la sua voglia di mare e di relax, ma ben più grave è ciò che sta succedendo.

Sto parlando della nuova moda di mettere i ghiaccioli nelle parti intime come risposta al caldo. Questa scelta ha messo i medici in allarme che non si sono fatti attendere con una risposta chiara e decisa:  “è estremamente pericoloso”.

A tal proposito è intervenuta la ginecologa Anne Henderson, che ha dichiarato: “Qualsiasi cosa con colorante alimentare, alti livelli di zucchero o profumo ha un impatto negativo sul pH vaginale e sul lattobacillo. Potrebbe di fatto aumentare il rischio dell’infezione vaginali con patologie come la vaginosi batterica e il mughetto”, e tra l’altro non porterebbe ad un calo reale della temperatura corporea interna, bensì and un semplice sollievo temporaneo.

La pratica è stata ampiamente confermata nel Regno Unito, ma da uno studio a riguardo pare proprio che sia una trovata diffusa in diverse parti del mondo.

Anche Sarah Velsh, cofondatrice del marchio Hanx di preservativi ha specificato: “La vagina è composta da una pelle sensibile e delicata. Il ghiaccio può attaccarsi alla pelle e causare dei traumi reali. Poi inserire qualsiasi alimento nella vagina può portare a introdursi alcuni microbi, interrompendo il normale equilibrio e consentendo alla formazione di un ambiente di crescita batteria e allo sviluppo di brutte infezioni”.

Non ci resta che augurarci l’ampia diffusione di questo articolo anche attraverso te che lo stai leggendo, con la speranza che arrivi alle persone giuste e si ponga il giusto rimedio attraverso una corretta informazione affinchè certe infezioni vengano evitate.