CONDIVIDI

Questa è una ricetta della mia mamma. Mi piace farli, ogni volta tornano in mente i pomeriggi passati a farli con lei e mia sorella, da ragazzine. A volte succedeva di prepararli insieme, lei stendeva la pasta e io e mia sorella a ritagliare le forme, per poi fare i buchetti al centro col ditale da cucito. Aspettare impazienti la cottura, per farcili e assaggiarli ancora caldi, magari accompagnati da un tè, chiacchierando.

Sono davvero i biscotti da meditazione, prepararli nei vari passaggi mi permette di lasciarmi andare ai ricordi, con un pizzico di dolce nostalgia. Di pensare agli impegni, alle faccende da sbrigare, organizzandomi con calma. Farcirli poi con la mia marmellata preferita, di mirtilli. Insomma, un perfetto antistress, garantito!

Ingredienti:

  • 500gr farina 00
  • 150gr di zucchero
  • 125gr margarina molto morbida
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina lievito per dolci
  • buccia di limone non trattato
  • marmellata a piacere

Procedimento:

Mettete sulla spianatoia farina e zucchero a fontana, grattate la buccia del limone non trattato. Unite la margarina e il sale e impastate leggermente. Aggiungete le uova e il lievito e iniziate ad amalgamare gli ingredienti, fino ad ottenere un bel panetto sodo, che non sia appiccicoso. Avvolgete con la pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per mezz’ora.

Riprendete l’impasto dal frigo, stendete la sfoglia su un piano leggermente infarinato dello spessore di pochi millimetri, considerando che cresceranno un pò nel forno. Ritagliate con le formine scelte i biscotti, in numero pari in quanto andranno poi accoppiati, forandone la metà al centro con una formina più piccola.

Sistemate in una teglia e infornate per circa 10-15 minuti, in forno già caldo a 200 gradi. Una volta pronti, sfornate e fate raffreddare prima di farcirli con la vostra marmellata preferita. Si conservano in un contenitore ermetico o una scatola di latta. Spolverate di zucchero a velo solo al momento di servire.