CONDIVIDI

La panzanella credo che sia uno dei piatti più preparati dell’estate, che ci si trovi al mare o in città. Oltre ad essere freschissimo e veloce da fare, ha il prezioso vantaggio di impiegare il pane raffermo, che in questo modo non va sprecato. Siccome succede che, soprattutto quando si hanno ospiti, il pane avanza sempre e con il caldo si indurisce rapidamente, allora alterno bruschette e panzanelle per non gettarlo via.

In questo caso ho usato al posto del pane le friselle, che adoro. Ogni volta che torno giù in Puglia dai miei faccio scorta di friselle, di ogni tipo e misura: di grano, integrali, di orzo ( le mie preferite ), mini all’olio, insomma, pacchi e pacchi. E quando la scorta finisce le preparo a casa, soprattutto le friselle di orzo, le mie preferite.

Per una cena veloce veloce ma di sostanza, ho arricchito la panzanella con le alici marinate, qualche bel ravanello piccantello, e delle olive taggiasche, piccole e gustosissime. Ovviamente ci sono, con mille varianti e aggiunte, tante versioni della classica panzanella toscana, che resta secondo me uno dei must della nostra tradizione culinaria. Questa è una delle mie, spero vi piaccia.

Ingredienti:

  • 4 friselle
  • 400 gr di pomodori misti ( verdi, camone, piccadilly )
  • 1 cetriolo
  • 250 gr di alici marinate
  • 8 ravanelli
  • 1/2 cipolla rossa fresca
  • una decina di foglie di basilico
  • due manciate di olive taggiasche denocciolate
  • aceto, sale e olio q.b.

Procedimento:

Laviamo bene tutte le verdure. Se sono feschi i ravanelli, usiamo le foglie, per dare più sapore alla panzanella. Tagliamo i pomodori a spicchi, mentre cetriolo, ravanelli e cipolla li affettiamo sottili con una mandolina. Uniamo le foglie dei ravanelli e condiamo con olio e sale. Aggiungiamo alici e il basilico e mescoliamo.

In una ciotola con acqua fredda aggiungiamo due cucchiai di aceto e immergiamo le friselle. Io le preferisco croccanti, diversamente, lasciatele a bagno finchè sono della consistenza che preferite. Scoliamo le friselle, strizzandole per far uscire l’acqua in eccesso, e frantumiamole con le mani.

Uniamo tutti gli ingredienti e mescoliamo per far insaporire. Se necessario regoliamo di sale e olio e, se vi piace, una macinata di pepe. Teniamo in fresco fino al momento di servire.