CONDIVIDI

Tante di noi hanno problemi di stitichezza, per questo ho deciso di creare questa mini guida con una serie di consigli utili per combatterla. La stipsi è una condizione molto fastidiosa e salvo problemi clinici particolari, la maggior parte delle volte, la causa principale è proprio l’alimentazione.

C’è chi non beve abbastanza acqua, chi invece non consuma frutta o cereali ricchi di fibre, o chi fa invece un uso eccessivo latticini, zuccheri ed alcool.

Guida alla corretta alimentazione:

  1. Spinaci: ricchi di ferro e sostanze nutritive;
  2. Carote: con grandi quantità di vitamine k, a, e c e ricchi anche di fibre;
  3. Asparagi: ricchi di fibre e vitamina K;
  4. Avena: conosciuta per la sua ricchezza di fibre, manganese e selenio;
  5. Barbabietole: con grandi quantità di potassio, acido folico e manganese;
  6. Frutti di Bosco: a questa categoria appartengono molti frutti e tutti contengono grandi quantità di fibre;
  7. Mele: ricchi di fibre alimentari; Non a caso “Una mala al giorno toglie il medico di torno”;
  8. Kiwi: come le mele, anche i kiwi hanno un alto contenuto di fibre ehanno un effetto lassativo ;
  9. Fichi: utili per combattere i disturbi al colon;
  10. Mirtilli: ricchissimi di fibre, sono tra i migliori alimenti per combattere la stitichezza;
  11. Prugne: sono anticamente conosciute per alleviare i disturbi da stipsi e contengono grandi quantità di antiossidanti e di potassio. Il mio consiglio è di provarle leggermente calde.

Tutti questi alimenti aiutano a mantenere una regolarità intestinale, perché forniscono il giusto apporto di zuccheri semplici, che richiamano liquidi nell’intestino senza provocare picchi di zucchero nel sangue.

Regole fondamentali per la nostra salute

Esistono una serie di regole di base da rispettare per non dover ricorrere a rimedi estremi e per mantenere una certa regolarità intestinale e sono:

  • Bevi almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno.
  • Fai attività fisica quotidianamente, anche una semplice passeggiata di mezz’ora ogni giorno aiuta a  favorire una certa regolarità intestinale.
  • Fai un uso più eccessivo di alimenti ricchi di fibre ed evita cibi come latticini, zuccheri ed alcool
  • Mangia legumi almeno una volta a settimana.
  • Preferisci il pane integrale o di crusca e ogni tanto aggiungi un cucchiaio di yogurt al tuo latte.

Con questi semplici consigli migliorerai la tua attività intestinale e ti sentirai più leggera e più in forma.

Articolo precedenteSalsa di peperoni e ceci arrosto
Articolo successivoLetizia Ortiz “ricicla” la gonna floreale e vince
“La moda passa, lo stile resta” (Coco Chanel). Amo creare uno stile unico, che sia sempre elegante, particolare e mai scontato dove assolutamente nulla sia lasciato al caso: il mio stile. Sono una farmacista di professione, blogger per passione. Sono specializzata in cosmesi, scrivo e sono alla continua ricerca di confronti e nuove ispirazioni. Amo viaggiare e raggiungere mete non comuni. Amo la gente, amo la vita e pratico “yoga” per alimentare corpo, mente e anima. Adoro il vivere bene e soprattutto sano per la naturale bellezza e il benessere psico fisico.