Semolini cucinati in padella, morbidi e deliziosi panini - DonnaPress
Pubblicato il: 6 Agosto 2019 alle 2:06 pm

Semolini è il nome che ho dato a questi deliziosi panini di semola, mia ancora di salvezza in molte occasioni. Spesso, infatti, mi capita di uscire per la spesa, magari per comprare tre cose, torno a casa con le buste piene, ma è quasi certo che le tre cose nelle buste non ci sono. E quando tra queste c’è il pane, di solito è troppo tardi per una versione casalinga, non avrebbe tempo a sufficienza per lievitare bene.

In queste circostanze ricorro ai semolini, che non necessitano di lunga lievitazione e sono veloci da preparare. La cottura in padella velocizza ancora di più i tempi, l’importante è che sia una padella antiaderente. Va benissimo anche la piastra piatta, quella dove in genere si cucinano le crepes.

E’ una ricetta versatile, in quanto è possibile preparare i semolini come sostituti del pane, ma anche per panini farciti. Infatti sono perfetti anche per i cheeseburger o semplicemente con pomodoro e mortadella, che adoro e consiglio vivamente. In questi casi potete decorare, se vi piace, la superficie degli small breads con semi misti, per renderli più sfiziosi. Provate a creare tante varianti secondo i vostri gusti, e fatemi sapere!

Ingredienti:

per circa 12 semolini:

  • 300gr farina di semola rimacinata di grano duro
  • 200gr di farina 0
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 2 cucchiani di sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 300ml circa di acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato

Procedimento:

Unite le farine, il lievito e lo zucchero e mescolate. Aggiungete l’olio e metà dell’acqua e impastate. Aggiunete il sale e altra acqua. A questo punto impastate aggiungendo acqua poco per volta, fino ad ottenere una consistenza elastica ed asciutta.

Dividete l’impasto in dodici parti, dategli una forma tondeggiante, metteteli su un piano leggermente unto e spennelateli di olio, in modo che non si formi la crosticina. Lasciate lievitare, almeno per un’ora, coperti da un telo.

Scaldate una padella antiaderente e iniziate a cuocere gli small breads, a fuoco basso. Ci vorranno circa 5 minuti per lato. Per avere una consistenza più morbida, ponete sulla padella un coperchio, in modo che non schiacci i panini. Appena pronti, metteteli a raffreddare su un cannovaccio asciutto e pulito.

Se volete decorare la superficie degli small breads con dei semi, aggiungeteli dopo la lievitazione e soprattutto non tostateli in quanto durante la cottura in padella potrebbero cuocersi troppo.