CONDIVIDI

I semi di lino sono contenuti all’interno dei frutti della omonima pianta, conosciuta da tempo per il suo uso in campo tessile. Sono una fonte preziosa di grassi Omega-3 e 6, vitamine e sali minerali, pertanto la sua assunzione regolare, se in buona salute, diventa un integratore naturale perfetto per il nostro benessere. La dose consigliata è di circa tre cucchiaini di semi al giorno. Ovviamente consigliamo sempre il parere del proprio medico qualora si voglia ricorrere al loro consumo quotidiano, per non incorrere in spiacevoli controindicazioni. 

A seconda dell’obiettivo che si vuole raggiungere, possiamo consumare i semi di lino interi o tritati. Per assorbire al meglio la quantità di Omega-3 disponibile, è consigliato tritare i semi e consumarli crudi, in yogurt e insalate. Infatti i semi di lino sono molto duri, quindi assunti interi potrebbero passare indenni nel canale gastrointestinale. Il consiglio è macinarli al momento, in quanto i semi tritati sono facilmente deperibili. Diversamente, possiamo tritarne di più e conservarli in frigorifero in un contenitore di vetro, ma per non più di due o tre giorni.

I semi di lino interi, invece, assunti con l’acqua, sono un ottimo rimedio per regolarizzare la funzione intestinale. A contatto con l’acqua rilasciano le mucillagini di cui sono ricchi, dolcemente lassative e con un effetto emolliente, e quindi liberando l’organismo da scorie e contrastando disturbi come stipsi e colon irritabile. Possiamo preparare un vero toccasana per il nostro intestino in questo modo: la sera, mettiamo un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua naturale. Copriamo e lasciamo riposare tutta la notte, coperto, per consentire il rilascio delle mucillagini cicatrizzanti e lenitive. Bere tutto il mattino a digiuno.

I semi di lino hanno un effetto anti degenerativo, proteggendo il sistema nervoso e il cervello, migliorando anche le prestazioni cognitive. Contengono inoltre degli antiossidanti capaci di contrastare funghi e batteri e di esercitare un potere preventivo contro patologie legate allo stile alimentare. Contrastano i processi infettivi e l’invecchiamento dei tessuti. I semi di lino hanno anche un effetto benefico sul sistema cardiovascolare, mantenendo le arterie pulite e regolando la pressione sanguigna.