CONDIVIDI

Sicuramente vi sarà capitato di mangiare le alette di pollo fritte, si trovano in tutti i menù dei fast food. Non vi chiedo se vi sono piaciute, perchè a me la risposta sembra scontata. Ma quanto sono buone? Troppo. Figuriamoci, allora, se le prepariamo in casa. Lo so ,sono fritte, ma ogni tanto possiamo anche fare un eccezione. Soprattutto se utilizziamo materie prime di alta qualità, come l’olio per la frittura, che non deve mai essere scadente.

Dunque, se le alette di pollo fritte vi piacciono, provatele in pastella seguendo questa ricetta. La pastella crea un guscio così croccante e saporito da essere irresistibile. E all’interno la carne sarà tenera e succosa. La ricetta poi è facilissima, basta seguire piccole attenzioni per un’ottima riuscita del piatto, magari accompagnato da qualche salsetta.

Prepariamole noi, saranno più sane e apprezzate. Oltre che una classica maionese, che piace tutti, tra le nostre ricette trovate anche la salsa barbecue. Se cercate un abbinamento insolito per stupire degli ospiti, osate con la salsa di peperoni e ceci arrosto

Ingredienti: 

  • 8 alette di pollo
  • 350 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino secco in polvere
  • 500 ml di acqua gassata freddissima
  • olio di semi per friggere

Procedimento:

Prepariamo prima le alette di pollo. Fiammeggiamo per eliminare i peli, tagliamo la punta e dividiamole a metà. Possiamo anche chiedere al nostro macellaio di fiducia di fare questa operazione. Laviamo e asciughiamo con cura. Se alcuni pezzi ci sembrano più grossi, per evitare che la carne non cuocia bene facciamo delle incisioni.

Prepariamo la pastella. Mettiamo in una ciotola la farina setacciata col peperoncino in polvere e versiamo l’acqua gassata mescolando, fino ad ottenere una pastella liscia, densa e omogenea. Manteniamola sempre ben fredda, adagiando la ciotola che la contiene in un contenitore con del ghiaccio. In questo modo, lo shock termico con l’olio caldo farà formare subito la crosta croccante.

In un largo tegame mettiamo a scaldare l’olio per friggere. Immergiamo le alette di pollo nella pastella, facendo attenzione che siano ricoperte completamente. Quando l’olio arriva a temperatura, iniziamo a friggere le nostre alette di pollo, poche per volta, rigirandole ogni tanto finchè sono dorate. Scolare su carta da cucina.

Saliamo prima di servire. A me piacciono molto accompagnate con cipollotto tagliato fresco, una delizia con le salsette. Ma voi seguite il vostro gusto e fatemi sapere come servirete le vostre alette di pollo.