CONDIVIDI

La lasagna aperta estiva è un perfetto pranzo della domenica da godere in questa stagione. Infatti la possiamo preparare senza accendere il forno. Inoltre, fatta eccezione per la cottura della lasagna, gli altri ingredienti li useremo a crudo. Il risultato è un piatto fresco, ma decisamente appetitoso.

Ingrediente principale di questa lasagna aperta estiva è il pomodoro. Sono ancora dolci e succosi, con un avvolgente profumo di sole che fa venire l’appetito. Ne approfittiamo per condire generosamente la nostra lasagna. Non manca un tocco di morbidezza e di croccantezza. Leggiamo la ricetta per scoprire come!

Ingredienti: per 4 persone

  • 6/8 pomodori cuore di bue maturi ma sodi
  • 250 g di stracciatella
  • 1 spicchio di aglio
  • 150 g di pistacchi sgusciati al naturale
  • 1 tazza e mezzo di foglie di basilico
  • 12 fogli di pasta per lasagne
  • olio evo, sale, pepe q.b.

Procedimento:

Mettiamo in un mixer o nel frullatore a immersione una tazza di foglie di basilico, i pistacchi, l’aglio e un generoso pizzico di sale. Versiamo 4 cucchiai di olio extravergine e iniziamo a lavorare gli ingredienti. Facciamolo per pochi minuti, per evitare che diventino troppo caldi, facendo annerire il basilico.

Aggiungiamo l’olio se occorre, a cucchiai, fino ad ottenere un pesto grossolano. Teniamo da parte.

Laviamo i pomodori e tagliamoli a fette, ponendoli su un vassoio. Condiamo con sale, pepe macinato fresco, qualche foglia di basilico e olio. Facciamoli insaporire, si formerà un bel sughetto che useremo per servire. Se vi piace potete aggiungere del peperoncino fresco.

In una larga pentola portiamo acqua salata a ebollizione e lessiamo i nostri fogli di pasta per lasagne. La cottura dipende dal tipo di pasta che abbiamo scelto, basterà seguire le indicazioni fornite sulla confezione.

Quando la basta è pronta, passiamola sotto l’acqua fredda, mettiamola su un vassoio e ungiamo appena di olio.

Prepariamo la lasagna direttamente sui piatti da portata. Disponiamo su ciascun piatto tre fogli di pasta, uno per volta, alternato alle fette di pomodoro e un cucchiaio di stracciatella.

Distribuiamo sui piatti con l’acqua di vegetazione dei pomodori e il pesto di pistacchi. Serviamo la nostra lasagna aperta estiva con le foglie di basilico rimaste.

Articolo precedenteI waffle, cialde dolci e soffici
Articolo successivoScarlett Johanson come Jessica Rabbit! Sexy e in rosso a Venezia!
Appassionata di scrittura, ma soprattutto di cucina, quella semplice, sentimentale e sincera fatta di segreti tramandati e condivisi, di storie legate alla tradizione e alla famiglia. Spesso salutare ma, che ci volete fare, mangiare è un gran piacere, per cui è anche saporita e succulenta. E’ anche fatta di sogni, di sapori vicini e lontani, per contaminare, sperimentare e scoprire gusti e profumi nuovi. La mia ispirazione viene dai libri, dal web, dal mercato, e dalle persone, con le quali mi piace condividere la tavola. Perché condividere è l'aspetto più bello della cucina.