CONDIVIDI

I sali di Epsom si ottengono dall’epsomite, un solfato di magnesio che si estrae per evaporazione delle sorgive di Epsom, una località della Gran Bretagna. Per questo è noto anche come sale inglese o sale amaro, per il suo gusto amarognolo. Trova applicazione in generale in tre campi: domestico, farmaceutico e cosmetico.

I sali di Epsom possono apportare molti benefici sulla salute, sempre dietro parere del medico. Contrastano la stitichezza, depurano il fegato, riducono i dolori muscolari e i problemi digestivi. Il sale inglese se assunto regolarmente regola i livelli di glicemia e contrasta il rischio di diabete, regola il battito cardiaco ed è un calmante per il sistema nervoso. In ambito domestico vengono impiegati nelle pulizie e per la salute delle piante.

In ambito cosmetico possono essere impiegati grazie alle proprietà del solfato di magnesio. In caso di capelli grassi, per pulire a fondo e depurare il cuoio capelluto si aggiungono un paio di cucchiai di sali di Epsom al normale shampoo, sfregando e massaggiando e poi risciacquando con acqua fredda. Per maggiore volume si aggiungono al balsamo, massaggiando delicatamente. Per dare lucentezza, sciogliere in 4 litri di acqua una tazza di sale inglese e una di succo di limone, e usare per fare l’ultimo risciacquo.

Per la pulizia del viso possiamo mescolare 1 o 2 cucchiaini di sali al latte detergente, e applicare con un leggero massaggio. In caso di punti neri, invece, prepariamo una maschera con albume d’uovo e 2 cucchiai di sali, da applicare per circa 15 minuti. Possono essere impiegati per lenire leggere scottature o ustioni, il prurito e il rossore causato da punture di insetti, ridurre edemi e lividi. Per un effetto esfoliante su tutto il corpo misceliamo i sali di Epsom con olio extravergine di oliva, oppure crema idratante o anche solo acqua. Con la pasta ottenuta, sfreghiamo il corpo per uno scrub naturale e una pelle liscia e vellutata.

Con mezza tazza di sali in una bacinella di acqua tiepida otteniamo un pediluvio ottimo per la salute dei piedi, soprattutto in caso di duroni e calli. Aggiunti al dentifricio hanno un potere sbiancante sui denti. Infine, possiamo usare i sali per un bagno caldo rilassante e depurativo: sciogliamo due tazze di sali di Epsom e poche gocce di olio di lavanda. Un’immersione di 40 minuti elimina le tossine, oltre che alleviare stress e tensioni muscolari.

Articolo precedenteBiscotti al limone
Articolo successivoPenelope Cruz in Ralph & Russo: una dea a Venezia!
“La moda passa, lo stile resta” (Coco Chanel). Amo creare uno stile unico, che sia sempre elegante, particolare e mai scontato dove assolutamente nulla sia lasciato al caso: il mio stile. Sono una farmacista di professione, blogger per passione. Sono specializzata in cosmesi, scrivo e sono alla continua ricerca di confronti e nuove ispirazioni. Amo viaggiare e raggiungere mete non comuni. Amo la gente, amo la vita e pratico “yoga” per alimentare corpo, mente e anima. Adoro il vivere bene e soprattutto sano per la naturale bellezza e il benessere psico fisico.