CONDIVIDI

Vi sarà capitato sicuramente più volte di alzarvi al mattino con le borse sotto gli occhi, e cercare di rimediare col trucco non sempre è impresa facile o riuscita. Ma perchè si forma questo inestetismo? Tra le cause principali ci sono stress, ritenzione idrica e stanchezza, che provocano un ristagno dei liquidi anche nella zona oculare, e quindi gonfiore, rughe e occhiaie.

Quando non ci sono altri sintomi e si è in sostanza in buona salute, la causa delle borse sotto gli occhi può essere anche il poco sonno, sbalzi ormonali, fragilità capillare, o un fattore genetico. In questi casi, si tratta di un inestetismo che si può contrastare senza l’aiuto del medico. Iniziamo innanzitutto a regolare il nostro stile di vita in modo sano, con la giusta alimentazione e un pò di attività fisica. Beviamo molto e cerchiamo di rispettare il riposo notturno.

Possiamo intervenire sulle borse sotto gli occhi senza ricorrere a costosi farmaci, ma con qualche rimedio casalingo. Per ridurre il gonfiore possiamo poggiare dei panni umidi sugli occhi, lasciando in posa per circa venti minuti. La stessa cosa possiamo fare adoperando fette di patate, di cetrioli o di mela. Un impacco benefico è costituito da qualche foglia di lattuga fredda pestata e applicata sotto gli occhi, per circa venti minuti.

Non ci dimentichiamo di un rimedio molto antico per gli occhi, la camomilla. Contro il gonfiore possiamo porre sulla palpebra inferiore dischetti di cotone imbevuti del liquido, freddo. Anche l’albume, montato a neve e messo in posa per circa 15 minuti è un ottimo decongestionante. Anche in questo caso possiamo sfruttare le tante proprietà del gel di aloe vera, facendo degli impacchi freddi per 15 minuti. Per migliorare l’efficacia, al gel possiamo aggiungere cetriolo, albume o menta frullata. 

Altri impacchi freddi efficaci si ottengono con l’acqua di rose, le tisane al rosmarino o alla malva, il succo freddo del limone. Un consiglio sempre valido è cercare di stare lontani da eventuali allergeni che possano irritare gli occhi e provocare gonfiore. Struccarsi sempre molto bene e in modo adeguato soprattutto il contorno occhi, fragile e delicato. Fare dei massaggi circolari intorno agli occhi per attivare il microcircolo.