CONDIVIDI

La garcinia è una pianta spontanea originaria del sud est asiatico, come suggerisce il suo nome, utilizzata per il controllo del peso e abbassare il livello di colesterolo nel sangue. In Oriente è utilizzata come spezia, per conservare il pesce e per la preparazione di succhi depurativi e drenanti.

La scorza del frutto contiene una sostanza che evita il formarsi di tessuto adiposo, di conseguenza si avverte un prolungato senso di sazietà e una diminuzione di trigliceridi e colesterolo presenti nel sangue. Per questo motivo viene utilizzata nei prodotti dimagranti.

L’uso della garcinia per dimagrire è giustificato dalla presenza dell’acido idrossicitrico, che limita l’immagazzinamento di calorie sotto forma di grassi e inibisce il senso della fame. In pratica aumenta il metabolismo, facendo in modo che i grassi corporei siano bruciati più velocemente. Ma questa pianta possiede altre benefiche proprietà.

La garcinia aumenta la secrezione di serotonina, quindi è utile contro la depressione, o comunque ha un effetto benefico sull’organismo dal punto di vista dell’umore. Aumenta i livelli del colesterolo buono, proteggendo la salute di cuore e arterie. Inoltre riduce il rischio di ammalarsi di diabete dovuto alla cattiva alimentazione. La garcinia migliora le funzioni urinarie e nelle donne rinforza le pareti dell’utero. E’ ricchissima di vitamina C, ed è utile per la buona salute del sistema gastrointestinale e del fegato. 

La garcinia cambogia è reperibile sotto forma di integratore, in gocce o compresse, da assumere secondo le indicazioni prescritte. In generale non presenta particolari controindicazioni, salvo per chi segue una terapia contro il diabete o l’ipertensione. Non va mai assunta in gravidanza o durante l’allattamento. In qualunque caso è opportuno consultare il proprio medico prima di procedere all’assunzione della garcinia.

Articolo precedenteProprietà cosmetiche dell’olio di riso
Articolo successivoPita al kefir
“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno” (Francis de Croisset). Questa è la frase che più mi rappresenta, che riesce ad esprimere appieno la mia passione per la lettura e per i libri come oggetto di cultura capace di conservarsi per sempre. Mamma e donna, scrittrice nei ritagli di tempo, attratta dal mondo della moda. Qualcuno mi definisce un'esteta ma io semplicemente: "passionale" con un amore innato verso la bellezza e soprattutto del mondo del benessere e delle regole per uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente.