CONDIVIDI

Le lenticchie, tra tutti i legumi, sono quelle che, non so perchè, cucino spesso in quantità esagerate. Sto lì a calcolare, pesare, stavolta non mi sbaglio, le guardo e mi sembrano pochine, e allora mi dico “ma si, altre due, che vuoi che sia…”. E poi mi ritrovo con gli avanzi!

In inverno risolvo facilmente, se ho preparato troppe lenticchie il giorno dopo aggiungo altri ingredienti, tipo patate e cicoria, e preparo una bella zuppa. Con la bella stagione la voglia di pasti più freschi e leggeri, soprattutto a pranzo, fa cambiare abitudini in cucina, e zuppe e minestre diventano rarissime.

Come preparare allora le lenticchie? Io le cucino semplicemente, anche solo lessate, e le unisco a insalate o primi piatti tiepidi e leggeri. E con gli avanzi preparo delle irresistibili polpette, che in questa ricetta accompagno con una salsa yogurt al massaman curry, delicato e profumato.

Ad essere sincera, queste polpette mi piacciono così tanto che ormai le lenticchie le cucino in abbondanza di proposito!

Ingredienti: per 20 polpette

  • 180gr di lenticchie cotte
  • 250gr di patate
  • 3 cucchiai di farina di ceci
  • 2 cucchiai di semi di zucca

per la salsa:

  • 150gr di yogurt bianco greco
  • 1/4 di cipolla rossa
  • 1/2 cucchiano di pasta di massaman curry
  • sale

Procedimento:

Mettete in una pentola le patate con la buccia, ricoprite di acqua e portate a cottura, finchè sono morbide. Scolate, fate intiepidire, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Fate raffreddare completamente.

Intanto preparate la salsa. Stemperate il massaman curry con un pò di yogurt, per farlo sciogliere bene. Unite la cipolla tritata, lo yogurt restante e un pizzico di sale. Mettete in frigo.

Tritate le lenticchie, ben scolate, con i semi di zucca. Unite il composto alle patate e amalgamate gli ingredienti, aggiungendo la farina di ceci. Se si presenta appiccicoso, aggiungete altra farina, e fate riposare il tutto in frigo circa trenta minuti, sarà più semplice lavorarlo.

Preparate le vostre polpette e friggetele in poco olio, poche per volta, rigirandole spesso. Scolatele su carta da cucina. Servitele calde con la salsa yogurt. Se non trovate il massaman curry potete aromatizzare lo yogurt con qualche spezia, tipo la curcuma.

Articolo precedenteBacche di goji, proprietà e benefici
Articolo successivoCose da fare per ridurre i fianchi
Appassionata di scrittura, ma soprattutto di cucina, quella semplice, sentimentale e sincera fatta di segreti tramandati e condivisi, di storie legate alla tradizione e alla famiglia. Spesso salutare ma, che ci volete fare, mangiare è un gran piacere, per cui è anche saporita e succulenta. E’ anche fatta di sogni, di sapori vicini e lontani, per contaminare, sperimentare e scoprire gusti e profumi nuovi. La mia ispirazione viene dai libri, dal web, dal mercato, e dalle persone, con le quali mi piace condividere la tavola. Perché condividere è l'aspetto più bello della cucina.