CONDIVIDI

La mousse alla ricotta è una crema delicata e vellutata che vi sarà utile in moltissime preparazioni. Infatti è perfetta per farcire torte, brioche e cornetti, sempre che prima non la finiate col cucchiaio! Se unite alla mousse delle gocce del vostri cioccolato preferito diventa un delizioso dessert. Insomma, è davvero una crema versatile e facile da preparare.

In questo caso, mi serviva un dolce fresco e goloso, che potesse piacere anche ai bambini. Avevo preparato qualche giorno fa degli american chip cookies, e così mi è venuta questa idea. Ho preparato la mousse di ricotta, e l’ho conservata in frigo fino al momento di servire. Il risultato? Provate voi la ricetta, e poi mi fate sapere!

Ingredienti:

  • 16 cookies
  • 200 ml di panna fresca
  • 200 g di ricotta
  • 2 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento:

Montiamo la panna, secondo le istruzioni presenti sulla confezione. A parte, lavoriamo la ricotta e lo zucchero a velo con le fruste elettriche, finché diventa una crema liscia e vellutata. Se usiamo panna non dolcificata, aggiungiamo un altro cucchiaio di zucchero a velo rispetto alla ricetta.

Uniamo la ricotta alla pana,mescolando delicatamente per non smontare il tutto. Possiamo aggiungere cannella o vaniglia, se vi piace. Teniamo in fresco.

Al momento di servire, spalmiamo la mousse di ricotta su metà dei cookies e chiudiamo con quelli restanti. Sono buonissimi serviti, in inverno, anche con la cioccolata calda.

Articolo precedenteAperitivo al pomodoro e spiedini misti
Articolo successivoProprietà e benefici dello zenzero
Appassionata di scrittura, ma soprattutto di cucina, quella semplice, sentimentale e sincera fatta di segreti tramandati e condivisi, di storie legate alla tradizione e alla famiglia. Spesso salutare ma, che ci volete fare, mangiare è un gran piacere, per cui è anche saporita e succulenta. E’ anche fatta di sogni, di sapori vicini e lontani, per contaminare, sperimentare e scoprire gusti e profumi nuovi. La mia ispirazione viene dai libri, dal web, dal mercato, e dalle persone, con le quali mi piace condividere la tavola. Perché condividere è l'aspetto più bello della cucina.