CONDIVIDI

Il golden milk è davvero una bevanda prodigiosa. Abbiamo già visto quali siano tutte le virtù della curcuma, questa radice che contiene una sostanza benefica, la curcumina, ancora oggetto di studi. Grazie proprio alle sue caratteristiche, conferisce a questa bevanda proprietà antinfiammatorie naturali, per combattere stati influenzali. Efficace antidolorifico, aiuta a prevenire problemi come artrite e ulcere.

Preparare il golden milk è davvero semplice, basta avere pronta in frigo la pasta di curcuma. In realtà si può anche preparare direttamente, però la preparazione della pasta prevede l’impiego del pepe, che serve proprio per attivare al meglio i principi della curcumina. E’ sufficiente poi aggiungere del latte, che può essere anche di origine vegetale, in base alle esigenze e ai gusti, purché non zuccherato.

Ingredienti:

  • 40 g di curcuma biologica in polvere
  • 1 cucchiaino di grani di pepe
  • 100 ml di acqua
  • 200 ml di latte
  • 1 cucchiaino di crema di nocciole o tahina

Procedimento:

Scaldiamo l’acqua in un pentolino e, quando inizia a fremere, versiamo la curcuma in polvere e i grani di pepe. Mescoliamo a fuoco bassissimo fino ad ottenere una pasta consistente. Se si indurisce troppo, aggiungiamo poca acqua calda.

Versare in un vasetto a chiusura ermetica dopo aver eliminato il pepe e far raffreddare, prima di chiudere e conservare in frigorifero. Aspettate un paio di giorni prima di usarla. Si conserva in frigo per 20/25 giorni.

Per preparare il golden milk, mettere in una tazza di latte caldo mezzo cucchiaino di pasta di curcuma e un cucchiaino di pasta di nocciole o tahina. Mescolare fino a sciogliere completamente gli ingredienti. Se piace, servire con una spolverata di cannella o cacao amaro.