CONDIVIDI

L’invecchiamento cellulare, si sa, è un fenomeno del tutto naturale davanti al quale ci dobbiamo in qualche modo arrendere. Questo però può essere difficile soprattutto per alcune parti del corpo più visibili, come viso, collo e mani. Sono il nostro biglietto da visita, per cui è del tutto naturale voler evitare o comunque ritardare i segni del tempo.

Sicuramente le mani sono più esposte, soprattutto per noi donne. Se poi svolgiamo lavori manuali, ancor più abbiamo la necessità di proteggere e salvaguardare le nostre mani. Che fare dunque? Iniziamo col dire che è sempre importante la prevenzione. La pelle va idratata più volte al giorno con una crema nutriente, a base di burri e oli vegetali, specialmente in caso di lavaggi frequenti. In inverno le mani vanno protette con creme a base di glicerina e guanti di lana.

E’ molto importante quando si usano detersivi, di indossare guanti di gomma. Anche i raggi UV sono responsabili dell’invecchiamento, per questo bisognerebbe usare sempre sulle mani una crema con filtro solare, anche in inverno. Infine, anche le mani vanno allenate con la ginnastica, per migliorare la circolazione e renderle toniche. Muovere frequentemente le dita e usare una pallina in gomma antistress sono ottimi esercizi.

Per rigenerare la pelle il consiglio è usare creme a base di vitamine A, C ed E. Possiamo usare un rimedio naturale fatto in casa: mescoliamo un pò di olio d’oliva e di succo di limone. Teniamo il composto sulle mani per circa 15 minuti, sarà una vera e propria maschera di bellezza. Per migliorare l’efficacia di un trattamento idratante e nutritivo, facciamo alle mani uno scrub naturale col bicarbonato di sodio.

Per alcune particolari problematiche ti tipo meramente estetico si può ricorrere a rimedi specifici come filler, lipofilling, biostimolazione. Lo stesso vale per le rughe o per le macchie senili. Ovviamente, scegliere sempre centri specializzati e chiedere consiglio al proprio medico prima di affrontare questo genere di pratiche.

Articolo precedenteI benefici del pane fatto in casa con lievito madre
Articolo successivoEcco come perdere peso con la dieta dei colori
“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno” (Francis de Croisset). Questa è la frase che più mi rappresenta, che riesce ad esprimere appieno la mia passione per la lettura e per i libri come oggetto di cultura capace di conservarsi per sempre. Mamma e donna, scrittrice nei ritagli di tempo, attratta dal mondo della moda. Qualcuno mi definisce un'esteta ma io semplicemente: "passionale" con un amore innato verso la bellezza e soprattutto del mondo del benessere e delle regole per uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente.