CONDIVIDI

Il burro aromatizzato è un modo naturale per esaltare alcuni sapori in cucina. Nonostante sia spesso oggetto di dibattiti contrastanti, io il burro in cucina lo uso molto. Alcune ricette, senza questo ingrediente, perdono tutta la loro caratteristica. E non parlo solo dei dolci, spesso insostituibile, ma anche nelle ricette salate.

Quel sapore tutto tondo di panna golosa spesso incontra la marmellata, stesi su fette di panne tostato o fette biscottate. Un modo semplice e datato di apprezzare questo prezioso ingrediente, senza mai trascurare la provenienza e la qualità. Buono al naturale, si può arricchire in casa con erbe, spezie e altri ingredienti per accompagnare i nostri piatti preferiti.

Il procedimento è lo stesso per qualsiasi ingrediente andiamo ad aggiungere: ammorbidire un panetto di burro lavorandolo con una frusta. Raggiunta una consistenza cremosa, aggiungiamo gli elementi scelti, amalgamiamo tutto e avvolgiamo in un foglio di carta forno, dandogli la forma cilindrica. Facciamo rassodare almeno un’ora in frigorifero, dopo di ché sarà pronto per essere gustato.

Ma quali ingredienti scegliere? Sicuramente le erbe aromatiche, che sono anche molto semplici da abbinare, come per i sali aromatici. Scegliamo erbe da arrosto se vogliamo esaltare il sapore della carne, e quindi rosmarino, salvia e timo. Le scegliamo fresche e le tritiamo finemente. Se invece vogliamo esaltare il sapore del pesce, specie se arrosto, usiamo finocchietto e scorza di limone, per un tocco fresco e profumato.

Se non avete mai provato l’accoppiata burro e alici fatelo subito. Il sapore intenso e sapido è perfetto su fette di pane tostato, semplicemente. Oppure piccole noci di burro alle alici su carpacci delicati e flan di verdure, una spinta di sapore originale. Aggiungete al trito dei capperi, e avrete un condimento saporito per patate e verdure a vapore.

Cercate invece qualcosa di dolce? Gli agrumi sicuramente sono indispensabili, gli oli essenziali contenuti nella buccia fanno magie. Aggiungete a 250 g di burro la scorza grattugiata di mezza arancia, un cucchiaino di miele e un cucchiaino di cannella in polvere, e provatelo su waffle o pancake caldi. Delicata combinazione, invece, dell’arancia con la vaniglia, da provare sulle crepes.