CONDIVIDI

Il vitello tonnato credo sia uno dei piatti più famosi della cucina italiana. Sicuramente ovunque vi sia capitato di mangiarlo, avrete notato differenze e sfumature nelle ricette. Magari anche in famiglia ci possono essere tradizioni e abitudini differenti. Addirittura può essere una sorta di ricetta di recupero, qualora si voglia utilizzare dell’arrosto avanzato.

Noi vi proponiamo la nostra ricetta, semplice e genuina. La salsa tonnata si arricchisce con una maionese fatta in casa, per dare cremosità. Ma ovviamente si può omettere, preparando la salsa semplicemente con il brodo. Anche qui, nonostante la tradizione, piccole varianti legate al gusto personale non sono certo uno sbaglio!

Ciò che rende il vitello tonnato un grande classico, secondo me, è la sua versatilità. Infatti si presenta come un delizioso antipasto, soprattutto di un pranzo generoso e ricco, come quello delle feste. Ma può essere un buonissimo secondo, magari con un cucchiaio in più di salsa tonnata. Perché come si fa a resistere alla scarpetta finale?

[adsense]

Ingredienti:

  • 600 g di girello di manzo
  • 100 g di tonno sgocciolato
  • 20 g di capperi
  • brodo vegetale

Per la maionese:

  • 230 ml di olio di semi
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1/2 limone
  • sale q.b.

Procedimento:

Puliamo la carne, rimuovendo il tessuto connettivo e le nervature, quindi lo mettiamo nel brodo caldo, che avremo messo in una pentola capiente. Facciamo cuocere per circa 50 minuti a pentola semi-coperta. Una volta pronto, scoliamo il pezzo di girello e mettiamo da parte a raffreddarsi.

Nel frattempo prepariamo la salsa: nel bicchiere del frullatore ad immersione mettiamo l’uovo, l’olio di semi, la senape, il succo del limone ed il sale. Col frullatore sempre acceso, spostiamolo lentamente dal fondo verso la superficie per montare la maionese.

A parte frulliamo il tonno insieme ai capperi e a due cucchiai del brodo di cottura del girello fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungiamo un paio di cucchiai di maionese, o in base alla consistenza e gusto che preferite.

Servite il vitello tagliato a fette accompagnato dalla salsa e decorato con qualche cappero e prezzemolo fresco, se vi piace.

[adsense2]