CONDIVIDI

Il sorriso è una grande forma di seduzione, soprattutto per noi donne. Possiamo avere denti sani e bianchi anche con metodi fai da te.

A chi non piacerebbe avere denti bianchi e un sorriso smagliante? Sorridere è un arma di fascino, ed è un piacere doppio de abbiamo denti bianchi e splendenti. Vi sono molti rimedi naturali per sbiancare i denti che aiutano a raggiungere ottimi risultati e a prevenire anche l’ingiallimento dei denti.

[adsense]

Spesso la salute dei denti è compromessa dalle antiestetiche macchie, che si formano a causa di sostanze colorate di varia natura che rimangono attaccate agli strati superficiali dello smalto e possono anche raggiungere la dentina. Ovviamente il modo migliore per prevenire queste antiestetiche macchie è quello di seguire una corretta igiene orale. Questo ci terrà anche lontane da costose sedute dal dentista.

E’ molto importante prevenire la formazione dei denti gialli prima di ricorrere al dentista per effettuare uno sbiancamento dei denti . Per prevenire è necessario individuare le cause dell’ingiallimento dei denti, solitamente alimenti o sostanze specifiche che utilizziamo quotidianamente. Per fare qualche esempio caffè, thè, liquirizia e le bevande con coloranti artificiali.

Ovviamente anche il fumo è una delle principali cause dell’ingiallimento dei denti, così come l’alcol, l’utilizzo incontrollato di antibiotici, farmaci e collutori con alto contenuto di fluoro. Una buona abitudine è lavare i denti subito dopo aver consumato una di queste sostanze. La prevenzione rappresenta il metodo più efficace per avere cura del proprio sorriso. Una buone igiene orale prevede un lavaggio almeno 2-3 volte al giorno, l’utilizzo del filo interdentale, da effettuare la sera, e una pulizia dei denti almeno una volta all’anno dal vostro dentista.

I metodi per sbiancare i denti in modo naturale sono tanti, ma ve ne sono alcuni che sono davvero molto efficaci. Uno dei rimedi naturali più efficaci per lo sbiancamento dei denti è la salvia, da adoperare in diversi modi: si può preparare un decotto tiepido da utilizzare come collutorio oppure sfregare le foglie sui denti per ottenere un biancore immediato.

Anche il bicarbonato di sodio aiuta a sbiancare i denti, aggiunto ogni tanto sullo spazzolino. Ma con cautela, perché potrebbe danneggiare lo smalto. Un aiuto concreto per sbiancare i denti viene persino dalla masticazione di cibi come mele, carote e pere. Questa azione infatti rappresenta un vero e proprio scrub per i denti, e combattono la formazione del tartaro. L’acido malico, che è un acido della frutta che si trova per esempio in fragole e ananas, è uno sbiancante naturale. Come anche la buccia di banana, strofinata sui denti, prima della normale pulizia.

[adsense2]

Un ottimo rimedio è anche l’aceto di mele: per utilizzarlo, va diluito in acqua tiepida e utilizzato come collutorio almeno una o due volte a settimana. Una pasta sbiancante si ottiene mescolando un bicchierino di succo di limone con un cucchiaino di bicarbonato, da utilizzare al posto del dentifricio per la pulizia. Un rimedio veloce è strofinare la buccia d’arancia direttamente sui denti.