CONDIVIDI

Da sempre medici e nutrizionisti ci dicono che se vogliamo assimilare tutte le vitamine e le sostanza nutritive di frutta e verdura in modo corretto, allora dobbiamo consumare solo prodotti freaschi di stagione.

Ora è arrivato l’autunno e non c’è niente di più semplice che poter trovare degli ottimi cavoli. Questa verdura ci accompagnerà per tutto l’inverno quindi non potevamo non citare le sue preziose proprietà nutritive: pochi zuccheri e proteine ma moltissime fibre, molti minerali (zolfo, calcio, magnesio, potassio, fosforo, sodio, selenio, rame) e molte vitamine (vitamina A, vitamine del gruppo B, tra cui l’acido folico, vitamina C, vitamina K) oltre ai flavonoidi dalle proprietà antiossidanti e protettive delle nostre cellule.

[adsense]

Grazie proprio alle sue proprietà benefiche, il cavolo è utile al nostro organismo principalmente per:

Migliorare l’apparato gastro-intestinale grazie alle fibre che regolarizzano la funzionalità intestinale e svolgono un’azione preventiva-protettiva verso malattie intestinali.

Prevenire i malanni e l’invecchiamento precoce grazie alle vitamine A e C , ma anche ai carotenoidi e agli oltre 45 tipi di flavonoidi contenuti (tra i quali la quercitina) che con la loro potente azione antiossidante sono considerati come preventivi per alcune forme tumorali.

Ed infine, ma non per importanza, facilitare l’eliminazione delle tossine dal nostro organismo grazie ad alcuni componenti contenuti al loro interno che svolgono un’azione disintossicante.

Che siano un contorno, o un primo, o un minestrone o passati e vellutate, i nutrizionisti consigliano di consumandoli due o tre volte alla settimana. Ma quindi come possiamo usare il cavolo per fare una dieta sana ed equilibrata?

Ecco un tipico menu settimanale per perfere fino a 5 chili in 7 giorni.

Lunedì: zuppa di cavolo e frutta (qualunque frutta di stagione, tranne le banane).

Martedì: zuppa di cavolo e verdure cotte o cruditè (niente legumi o frutta). A cena ci è concessa una patata al forno condita con un po’ di burro fuso.

Mercoledì: zuppa di cavolo, frutta e verdure.

Giovedì: zuppa di cavolo, latte scremato (massimo 3 bicchieri) e banane (max 3 in tutta la giornata).

Venerdì: zuppa di cavolo, dai 300 ai 500 gr di carne di manzo.

Sabato: zuppa di cavolo, manzo o vitello o pollo (rigorosamente senza pelle). Verdure a volontà.

Domenica: zuppa di cavolo, riso integrale, verdure e succo di frutta (purché non sia zuccherato) senza limiti.

Un’ottima dieta del cavolo che oltre ad aiutarci a farci perdere qualche chiletto di troppo, ci aiuterà senza dubbio anche a stare meglio e più in forma.

Come sempre ti ricordiamo che prima di intraprendere un percorso dietetico di propria iniziativa, è sempre meglio sentire il parere del proprio medico curante o di un nutrizionista perchè i nostri consigli sono generici e sicuramente non adatti a tutte.

[adsense2]

Articolo precedenteRisotto alla zucca
Articolo successivoWOOL SO COOL: Benetton e Woolmark per la valorizzazione della lana italiana!
“La moda passa, lo stile resta” (Coco Chanel). Amo creare uno stile unico, che sia sempre elegante, particolare e mai scontato dove assolutamente nulla sia lasciato al caso: il mio stile. Sono una farmacista di professione, blogger per passione. Sono specializzata in cosmesi, scrivo e sono alla continua ricerca di confronti e nuove ispirazioni. Amo viaggiare e raggiungere mete non comuni. Amo la gente, amo la vita e pratico “yoga” per alimentare corpo, mente e anima. Adoro il vivere bene e soprattutto sano per la naturale bellezza e il benessere psico fisico.