CONDIVIDI

Sicuramente i semi di lino sono ormai molto conosciuti, soprattutto in ambito alimentare, dove vengono preparate deliziose ricette. In molti casi vengono ampiamente sfruttate le sue proprietà per contribuire all’equilibrio generale dell’organismo. Ma dal loro utilizzo si hanno benefici anche in campo estetico, specie per pelle e capelli.

Avrete sicuramente notato, anche nei supermercati, prodotti per capelli ai semi di lino, spesso lucidanti, idratanti e ristrutturanti. A volte questi prodotti hanno un certo costo, per cui dobbiamo rinunciarci. Ma questo non vuol dire rinunciare ai benefici che possiamo trarre dai semi di lino come alleati di bellezza.

[adsense]

Innanzitutto contengono vitamina E che ha un’azione antiossidante, mantiene sano e giovane il cuoio capelluto, previene la caduta dei capelli e la comparsa precoce di quelli bianchi. Prevengono forfora e dermatiti, sono sebo equilibranti e molto nutrienti e rinforzanti, grazie al contenuto elevato di Omega 3.

Ma come sfruttare al meglio tutti questi benefici? Sappiamo che dai semi di lino si ricava infatti un prezioso gel: questo può essere usato per impacchi e trattamenti di bellezza sui capelli. Vediamo come preparare in casa un gel ai semi di lino, che essendo naturale va consumato in pochi giorni, o irrancidisce. Per conservarlo è possibile congelarlo, ad esempio nelle forme per il ghiaccio, e scongelare la quantità necessaria ad ogni utilizzo. Vi occorrono:

  • 50 g di semi di lino bio
  • 250 ml di acqua distillata
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale

Occorre un colino dalla trama non troppo fitta e un pentolino della sua misura, in modo da contenerlo completamente. Mettere nel colino i semi di lino. Versare l’acqua distillata sui semi, accertandovi che siano interamente immersi. Diversamente, aggiungete altra acqua distillata.

[adsense2]

Lasciar riposare 10 minuti, quindi accendere il fuoco e portare a ebollizione, poi proseguire la cottura per 10 minuti continuando a mescolare i semi. Per un gel più denso si deve prolungare la cottura, mentre più liquido si può aggiungere un po’ più acqua e far cuocere solo per 5 minuti.

A questo punto spegnere il fuoco e lasciar riposare per circa 5 minuti. Versiamo il contenuto del pentolino in una ciotola, utilizzando il colino come filtro, per raccogliere anche il gel residuo tra i semi di lino. Aggiungere un pizzico di sale e i cucchiai di limone al gel, mescolando bene. Lasciare riposare il composto per 40-60 minuti e conservare in frigo per una settimana.