CONDIVIDI

E’ fastidioso, lo so, soprattutto quando arriva nei momenti più inaspettati. Ma perchè arriva e cosa possiamo fare per contrastarlo?

Una delle principali cause dell’acidità di stomaco sono i pranzi o le cene troppo pesanti ma la soluzione c’è e io l’ho provata: bicarbonato e aceto di mele.

Prima di provarlo ho sentito il mio medico curante che mi ha dato il via libera dicendomi però di non superare il cucchiaio raso. Inoltre non può assumerlo chi sta seguendo una dieta povera di sodio.

[adsense]

Quando scegliamo di rivolgergi al nostro amico bicarbonato, dobbiamo attendere almeno 2 ore dopo il pasto incriminato, e vedrete che attenuerà l’acidità di stomaco e ci aiuterà ad assorbire meglio gli alimenti.

La preparazione è semplice: un bicchiere di acqua, un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaio di aceto di mele.

Ovviamente possiamo essere attente nell’acquisto dell’aceto e proprio perchè ci serve il più naturale possibile, evitiamo aziende commerciali che compiono numerosi processi di raffinazione, e orientiamoci su un aceto di mele biologico, ci risulterà anche più gradevole quando lo berremo.

Un’acidità di stomaco prolungata e ripetuta però non è legata ad un pranzo abbondante, pertanto è sempre bene non abusare con la bevanda al bicarbonato.

Molto spesso dietro un’acidità di stomaco possono celarsi altri problemi pertanto un’attenzione particolare alla dieta, all’assunzione di caffè, alcolici, cibi ad elevato contenuto di acidità come i pomodori o il cioccolato e l’eliminazione delle bevande gassate, possono aiutare a risolvere i problemi.

Anche la masticazione è importante e un pasto consumato lentamente è sempre meglio di uno ingurgitato con l’occhio all’orologio e la lotta contro il tempo.

Se anche tu hai provato il bicarbonato con l’aceto di mele faccelo sapere e raccontaci la tua esperienza. Ti aspettiamo!

Articolo precedenteCrumble di farina di mandorle ai mirtilli
Articolo successivoDaniele Carlotta disegna la nuova Smart Couture per Motivi
“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno” (Francis de Croisset). Questa è la frase che più mi rappresenta, che riesce ad esprimere appieno la mia passione per la lettura e per i libri come oggetto di cultura capace di conservarsi per sempre. Mamma e donna, scrittrice nei ritagli di tempo, attratta dal mondo della moda. Qualcuno mi definisce un'esteta ma io semplicemente: "passionale" con un amore innato verso la bellezza e soprattutto del mondo del benessere e delle regole per uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente.