CONDIVIDI

Adoro il cavolfiore arrosto, è un contorno facile e veloce da preparare, oltre che essere molto gustoso. Premetto che i cavolfiori mi piacciono moltissimo, sia cotti che crudi. Come per tutti i vegetali che lo permettono, io li preferisco crudi. Ma ovviamente devo fare i conti con la mia metà che, purtroppo, fatica ad entrare in confidenza col regno vegetale. A meno che non sia avvolto da uno strato di pancetta!

[adsense]

Per questo motivo è normale per me trovare espedienti per fargli mangiare più verdure. Con la pasta è più semplice, ma sui contorni devo essere creativa. E visto che lui è ghiotto di uvetta, ho pensato di condirci il cavolfiore arrosto, insieme ai pinoli. Il tutto insaporito da una bella emulsione di olio e limone, e una generosa macinata di pepe. Così diventa un contorno sfizioso e stuzzicante.

In effetti, con questa preparazione possiamo non limitarci solo al contorno. Basta tritare appena il cavolfiore arrosto e, una volta condito, aggiungere del riso, oppure una porzione di cereali. Avremo un primo piatto leggero, da gustare anche freddo, quindi l’ideale per il pranzo in ufficio o fuori casa. Oppure arricchirlo con altre verdure, per un piatto vegetariano sostanzioso. A voi la scelta.

Ingredienti:

  • 1 piccolo cavolfiore
  • 60 g di uva sultanina
  • 40 g di pinoli
  • 1 limone
  • sale, olio evo

Procedimento:

Dividiamo il cavolfiore in cimette, le laviamo e tagliamo a fette con un coltello oppure con una mandolina. Iniziamo a grigliare le cimette usando l’apposita padella.

Nel frattempo mettiamo l’uvetta a bagno in acqua calda e tostiamo i pinoli in un padellino antiaderente, senza aggiungere grassi. Mettiamo da parte.

Prepariamo l’emulsione per condire il cavolfiore. Spremiamo il limone e versiamo il succo nel bicchiere del frullatore a immersione. Aggiungiamo la pari quantità di olio extravergine, e sale e pepe. Emulsioniamo gli ingredienti, finché il tutto diventa una salsina omogenea.

Mettiamo il cavolfiore arrosto su un piatto da portata, avendo cura di non sovrapporli troppo. Condire con l’emulsione e aggiungere i pinoli tostati e l’uvetta scolata e strizzata. Lasciamo riposare un paio d’ore prima di servire, sarà più saporito.

[adsense2]