CONDIVIDI

La nostra pasta, simbolo indiscusso di italianità e parte integrante della nostra tradizione alimentare ormai è diventato un alimento diffuso e apprezzato in tutto il mondo.

Negli ultimi 10 anni il suo utilizzo è quasi raddoppiato, da 9 a circa 15 milioni di tonnellate consumate ogni anno. La pasta è l’alimento principe della nostra dieta mediterranea e gli chef italiani si stanno interrogando su quale potrebbe essere la sua evoluzione nei prossimi decenni.

[adsense]

L’alimento più salutare e sano della nostra alimentazione oggi viene omaggiato e celebrato con il World Pasta Day 2019, una manifestazione ideata e curata da Unione Italiana Food e IPO International Pasta Organization ogni anni, il 25 ottobre.

Quest’anno è giuntO Il 21° World Pasta Day e i pastai italiani le rendono omaggio con la preparazione di deliziose ricette. L’evento ha avuto inizio il 18 ottobre e per 7 giorni nei menu dei ristoranti aderenti è stata inserita una ricetta speciale ispirata al tema di questa edizione: #pasta2050.

Gli esperti di tutto il mondo pensano che tra 30 anni la pasta continuerà ad essere esattamente così come noi oggi la conosciamo e come lo è sempre stata nel corso della storia: semplice e genuina.

C’è chi pensa che saranno inventati nuovi formati, chi inventerà nuove ricette, chi scoprirà nuovi alimenti, ma la base resterà la stessa.

Molti esperti del settore tra cui docenti universitari, sociologi, nutrizionisti, dietologi e soprattutto pastai, ma anche non addetti del settore, hanno certamente ipotizzato come le nuove tendenze potrebbero influenzare la pasta del futuro ed in particolar modo le ricette della tradizione.

Noi di DonnaPress invece vogliamo pensare che tutto restarà così com’è oggi, magari con un tuffo in più nel passato.

Oggi 25 ottobre, il World Pasta Day 2019 non è la giornata solo degli chef, ma è una festa per chiunque vuole omaggiare, non soltanto la pasta, ma anche la dieta mediterranea.

[adsense2]

Chiunque lo desideri, infatti, oggi potrà partecipare alla più grande spaghettata virtuale che coinvolgerà gli utenti dei social di tutto il mondo, in un tripudio di tweet up, eventi Facebook, Instagram moment per celebrare tutti insieme il presente e il futuro della pasta all’insegna degli hashtag #pasta2050 e #WorldPastaDay da utilizzare per postare foto e video della loro idea di pasta del futuro.

Partecipa anche tu e mandaci le tue foto! Buon appetito!

Articolo precedenteFrittata con broccoli e primosale al forno
Articolo successivoEcco la nuova capsule collection nata da Dsquared2 e Pepsi
Pugliese di nascita, appassionata di scrittura sin da bambina, adoro la moda e il mangiare sano. Mi piace girare il mondo ed evadere dalla routine quotidiana. Ho svariate esperienze nel campo della moda e creo gioielli con la tecnica del soutache e vederli indossati mi riempe di gioia. Oggi questo mio grande amore è diventato il mio principale lavoro a cui dedico anima e corpo e sono alla continua ricerca di nuovi stimoli per un continuo miglioramento. Spero di riuscire a trasmettere le mie stesse emozioni con la medesima intensità con cui le vivo io.