Cavatelli rigati fatti in casa con farina di castagne

cavatelli

Sono una grande appassionata di pasta fatta in casa, perché ritengo sia molto più buona, come tutto quello che si prepara in casa. Faccio spesso i cavatelli rigati, soprattutto in questa stagione di zuppe e minestre, perché “acchiappano” bene, soprattutto i legumi come i fagioli, che squisitezza!

Naturalmente con la farina di castagne potete realizzare il formato che preferite, e divertirvi con gli abbinamenti. La pasta avrà un sapore aromatico intenso e nocciolato, quindi si può giocare con i contrasti, o puntare sui classici, come zucca e funghi. Voi preparatela e ditemi poi come l’avete condita.

Ingredienti:

  • 160 g di farina di castagne
  • 240 g di farina di castagne
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di olio evo
  • acqua q.b.

Procedimento:

Misceliamo le farine setacciate e disponiamole a fontana sulla spianatoia. Facciamo una cavità e rompiamoci dentro le uova. Incorporiamo il mix di farina alle uova con l’aiuto di una forchetta, prendendone poca per volta. 

Aggiungiamo l’olio e proseguiamo impastando a mano, aggiungendo acqua tiepida se necessario, in quanto l’impasto deve diventare liscio e omogeneo.

Formiamo una palla, avvolgiamo nella pellicola alimentare e mettiamo in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

Riprendiamo la pasta, formiamo dei filoncini di circa mezzo centimetro di diametro. Li tagliamo a tocchetti della dimensione di due dita e con l’aiuto dell’apposito attrezzo, il riga gnocchi, passiamo ciascuno premendo leggermente.

Sistemiamo man mano i cavatelli rigati su vassoi leggermente infarinati. Per congelarli, fateli asciugare completamente in un luogo asciutto, poi metteteli in freezer su un vassoio, distesi. Una volta congelati si possono riporre negli appositi sacchetti.

DonnaPress è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News e Google Discover, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Mariangela

Food Editor

Appassionata di scrittura, ma soprattutto di cucina, quella semplice, sentimentale e sincera fatta di segreti tramandati e condivisi, di storie legate alla tradizione e alla famiglia. Spesso salutare ma, che ci volete fare, mangiare è un gran piacere, per cui è anche saporita e succulenta. E’ anche fatta di sogni, di sapori vicini e lontani, per contaminare, sperimentare e scoprire gusti e profumi nuovi. La mia ispirazione viene dai libri, dal web, dal mercato, e dalle persone, con le quali mi piace condividere la tavola. Perché condividere è l'aspetto più bello della cucina.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

Un mondo nuovo, fresco e originale, dove tutte possiamo sentirci a nostro agio e dare la giusta leggerezza alla nostra vita. Uno spazio in cui navigare dove sarai sempre la benvenuta.

FOLLOW US ON

DonnaPress.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Partita IVA: 02273410684

Seguici anche su Facebook