Falafel di piselli, polpette fritte piccanti

I falafel sono delle golose polpette tipiche della cucina mediorientale a base di legumi. Questo le rende perfette quando si vuole incrementare il consumo di questi preziosi alimenti. Infatti, alle polpette è davvero difficile resistere. Possiamo anche cuocerle in forno, per evitare la frittura, saranno ugualmente molto buone.

Il procedimento è lo stesso che per i falafel di ceci. In questa ricetta utilizziamo i piselli decorticati, facilmente reperibili ormai ovunque. L’ideale sarebbe prepararli per la cena, così da tenerli in ammollo dal mattino e cambiare l’acqua almeno un paio di volte.

[adsense]

Ingredienti:

  • 200 g di piselli decorticati
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • 1 peperoncino piccolo
  • pangrattato q.b.
  • sale, olio per friggere q.b.

Procedimento:

Laviamo bene i piselli, e mettiamoli in ammollo per almeno otto ore, meglio dodici, se è possibile cambiando l’acqua più volte.

Scoliamo i piselli, mettiamoli in un tritatutto con aglio, cipolla, coriandolo, prezzemolo e peperoncino. Regoliamo di sale e tritiamo tutto. Se il composto fosse troppo morbido, aggiungiamo poco pangrattato.

Per facilitare la preparazione delle polpette, teniamo in frigo il composto per circa un’ora. Poi procediamo, preparando i falafel e passandoli nel pangrattato facendolo aderire bene.

Friggiamoli in abbondante olio caldo, pochi per volta. Scoliamo su carta assorbente da cucina, e serviamo caldi.

[adsense2]