Ravviva la tua chioma con tocchi di luce effetto naturale - DonnaPress
Pubblicato il: 8 Gennaio 2020 alle 6:18 pm

L’inverno è una stagione che solitamente si associa al grigio e alla carenza di sole, per cui tutto appare un pò spento. Ma almeno sui capelli possiamo cercare di portare riflessi di luce, che possono ravvivare tutta la chioma. Inoltre, un piccolo cambiamento è una sferzata per tutto il look, che apparirà rinnovato senza svelare le motivazioni.

Ma come realizzare riflessi caldi che appaiano naturali? In realtà, esistono diverse tecniche per schiarire i capelli in modo naturale. Spesso regalano sfumature su misura, basate sui lineamenti e al taglio di capelli. Sono i più ricercati, anche perché ormai c’è una maggiore attenzione verso la salute dei capelli.

Ad esempio c’è il balayage, ovvero schiariture che dalla propria tonalità base arrivano a tonalità più chiare. Il risultato è molto naturale, lo stesso prodotto dall’effetto schiarente del sole in estate. Il vantaggio è che questo tipo di trattamento può essere ripreso, ovvero ritoccato, 3 o 4 volte l’anno.

Simile è lo shatush, ma la decolorazione si effettua sui ciuffi sfuggiti ad una precedente cotonatura delle lunghezze. E’ più intensa sulle punte, lieve alle radici, quasi come un effetto ricrescita. L’effetto è di maggiore contrasto rispetto ai bayalage, però non può essere ripreso, dunque per rifarlo occorre tagliare.

Altra schiarita dall’effetto naturale è il degradè, che prevede di alleggerire il colore in maniera sempre più intensa man mano che si procede verso le punte. Può essere estremizzato, schiarendo punte e lunghezze in modo netto, mentre le radici restano naturali. Per funzionare bene, però, ci vogliono capelli da medio-lunghi a lunghi.

DonnaPress è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News e Google Discover, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI