Capelli grassi? Scopri come prendertene cura al meglio - DonnaPress
Pubblicato il: 8 Febbraio 2020 alle 6:31 pm

Non è possibile negare che i capelli grassi possono diventare un tormento. Si ricorre spesso, come soluzione, allo shampoo quotidianamente, e certamente non è divertente per chi ha i capelli lunghi. Infatti l’operazione porta via molto tempo, e non sempre dunque si esegue con la giusta attenzione.

Tuttavia, alcuni professionisti in tema di capelli danno alcuni suggerimenti su come è possibile mitigare la presenza di unto. Aspetto che caratterizza spesso la radice del capello, con un effetto molto antiestetico. Vediamo dunque come prenderti cura dei capelli grassi nel modo migliore.

1. Trova il giusto programma di lavaggio dei capelli

Lavare i capelli è la chiave per sbarazzarsi dell’unto, eppure lavarsi poco oppure troppo può rendere i capelli unti. Infatti, il lavaggio eccessivo dei capelli fa sì che il cuoio capelluto produca più sebo, mentre la mancanza di lavaggio ne causa l’accumulo e grasso.

Va considerato che non solo i prodotti che si stratificano sui capelli possono contribuire a renderli grassi, ma anche il sudore e i fattori ambientali che si accumulano nel corso della giornata. Occorre considerare dunque tutti questi fattori per trovare la giusta frequenza di lavaggio dei capelli.

2. Usa il balsamo con attenzione

I capelli lisci e setosi piacciono a tutti, ma non esagerare in quanto può contribuire alla produzione di grasso, poiché le formule sono spesso arricchite con ingredienti oleosi. Inoltre, troppo balsamo, specialmente quando i capelli non vengono lavati correttamente, può far ingrassare i capelli.

Inoltre il balsamo va applicato nel modo corretto. E’ pensato per le punte dei capelli, in quanto hanno bisogno di maggiori attenzioni, essendo la parte più “vecchia” del capello. A differenza delle radici, più nuove e nutrite, e che quindi non hanno bisogno del balsamo.

3. Utilizza i giusti prodotti

I prodotti per capelli funzionano in modo differente, e fortunatamente nelle etichette spesso è riportata la tipologia di capello per la quale sono indicati. Tuttavia, a parte queste indicazione, è bene controllare in etichetta l’eventuale presenza di oli che, nel caso di capelli grassi, possono peggiorare la situazione.

L’uso dello shampoo adeguato è fondamentale, ma anche la tecnica del lavaggio è importante. Non basta insaponare, sciacquare, e ripetere l’operazione. Bisogna infatti massaggiare e strofinare l’intero cuoio capelluto, almeno per un minuto. Garantisce un risultato più duraturo dell’effetto “pulito”.

4. Usa lo shampoo a secco

Se hai bisogno di una soluzione rapida per capelli grassi, puoi ricorrere allo shampoo a secco. L’ideale è scegliere una formula a base di carbone, che cattura tutto l’unto in eccesso facendo sembrare i tuoi capelli come se li avessi appena lavati.

Lo shampoo a secco ovviamente è una soluzione temporanea, non una strategia a lungo termine per sbarazzarsi dei capelli grassi. Infatti, usarlo tutti i giorni o comunque di frequente può ostruire il cuoio capelluto. Quindi, una volta utilizzato, al momento dello shampoo ricorda poi di lavare con maggiore attenzione la cute.

5. Pulisci le spazzole una volta alla settimana

Tutti gli strumenti utilizzati nella tua beauty routine devono essere puliti regolarmente, pertanto anche pettini e spazzole. Usi la spazzola anche sui capelli non puliti, raccogliendo gran parte di unto e sporco che puoi trasferire sui capelli puliti. Per evitare ciò, pulisci pettine e spazzola almeno una volta alla settimana, e soprattutto prima dello shampoo.

DonnaPress è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News e Google Discover, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI