Profumo solido naturale, come farlo in casa - DonnaPress
Pubblicato il: 25 Marzo 2020 alle 6:24 pm

Hai mai sentito parlare di profumo solido? Ovviamente realizzato solo con ingredienti naturali e non sintetici, che rispettino l’equilibrio del corpo. Per non rinunciare mai a sentirsi belle e seducenti senza danneggiare la nostra salute e l’ambiente. Un profumo che esalti l’odore naturale della pelle senza rischi di intolleranze o allergie.

Il profumo solido naturale, e soprattutto biologico, è semplicissimo da preparare in casa, dopo aver acquistato pochi ingredienti, che sono facilmente reperibili in erboristeria. Rappresentano una valida e auspicabile alternativa ai profumi in commercio, che possono contenere sostanze di sintesi potenzialmente allergizzanti.

Quali sono gli strumenti necessari? Niente di complicato, ti servono infatti oggetti comuni, ovvero un pentolino e una ciotola per il bagnomaria. Una volta pronto, il profumo solido naturale va conservato in dei barattolini in vetro. Oppure puoi versare il composto in degli stampini piccoli, e una volta solidificati conservarli in un unico contenitore. Gli ingredienti, da scegliere di provenienza biologica, invece sono:

  • 60 g di olio di mandorle
  • 30 g di burro di karité
  • 30 g di cera d’api
  • 20 gocce di olio essenziale

Su un fornello colloca un pentolino mezzo pieno di acqua e sopra di esso una ciotola oppure un pentolino più piccolo, senza che sia a contatto con l’acqua. Versa nella ciotola la cera d’api e falla sciogliere. Poi aggiungi l’olio di mandorle e il burro di karité, mescolando. Il composto dovrebbe essere molto fluido e ambrato.

Togli dal fuoco e aggiungi l’olio essenziale che hai scelto, considerando che le note profumate vengono classificate in base alle loro caratteristiche nel modo seguente:

  • Le note di fondo sono calde e persistenti, molto intense, ricavate da legni, spezie e resine. Sono sicuramente le più conosciute, come sandalo, patchouli, cannella, betulla.
  • Le note di testa sono quelle frizzanti e fresche, si avvertono immediatamente ma sono molto volatili. Sono un esempio menta, citronella e gli oli essenziali agrumati, da evitare in estate perché fotosensibili.
  • Le note di cuore sono avvolgenti, con una persistenza medio-lunga, come gli oli floreali quali mughetto, rosa, lavanda e gelsomino.

Scegli ovviamente la profumazione che preferisci. Puoi utilizzare fragranze diverse per diversi profumi, da cambiare con il tuo umore oppure con la stagione. Oppure combinare più note aromatiche per personalizzare il tuo profumo solido naturale.

DonnaPress è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News e Google Discover, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI