Detergenti naturali per la pulizia da fare in casa

Negli ultimi tempi si è diffusa un’attenzione maggiore nei confronti di una scelta di vita sostenibile, anche nella vita di tutti giorni e tra le pareti domestiche. Una scelta che non riguarda soltanto la raccolta dei rifiuti, ma anche l’intenzione a limitarne la produzione, soprattutto nei confronti di uno degli inquinanti più pericolosi per il pianeta, ovvero la plastica.

[adsense]

Un primo passo per ridurre la plastica da buttare è quella di ricorrere ai detersivi sfusi, ovvero alla spina, che hanno il doppio vantaggio di essere meno costoso e impiegare sempre lo stesso contenitore. Inoltre, sono spesso biologici, e questo non può che essere un punto a loro favore da non trascurare. Ma può essere a volte scomodo dover andare a ricaricare ogni singolo prodotto per l’igiene e la pulizia una volta terminato.

L’igiene e la pulizia della casa è una questione quotidiana, soprattutto quando in casa ci sono animali domestici e dei bambini. Ho pensato per questo che doveva esserci un altro modo per avere prodotti per la pulizia ecologici a portata di mano, senza spendere troppi soldi e acquistare troppe bottiglie. Ovvero realizzare prodotti per la pulizia fatti in casa, efficaci e non dannosi.

Ho sempre voluto provare ma pensavo che sarebbe stato troppo lavoro, inoltre temevo che non avessero la stessa capacità di pulire come i prodotti acquistati in negozio. Sono contenta di aver provato che non è affatto così, anzi! E’ stato abbastanza veloce e facile da realizzare, per questo ho deciso di condividere i miei esperimenti, alcuni dei quali sono veri e propri rimedi della nonna, quindi efficacia garantita!

La prima cosa positiva di questa sperimentazione è che puoi fare solo il necessario per una pulizia, e se sarai soddisfatta potrai farne abbastanza da riporlo in un contenitore vuoto. Tieni dunque da parte i tuoi flaconi di detergenti vuoti, vedrai che ti serviranno! Alcuni ingredienti li avrai sicuramente in dispensa, altri dovrai acquistarli, ma è un investimento davvero minimo, e sarai soddisfatta.

Detergente per il legno

  • 1/2 tazza di succo di limone
  • 1/4 tazza di acqua
  • 1/2 cucchiaino di sapone o detergente liquido naturale
  • poche gocce di olio evo

Unisci gli ingredienti in una ciotola, e utilizza con una spugna per le superfici in legno. Se voi preparare un detergente per il legno da conservare, magari in un flacone, allora sostituisci al succo di limone del normale aceto di vino bianco. Puoi profumare il tuo detergente con 3/5 gocce di olio essenziale, come menta e eucalipto per dare freschezza, ma usando il limone il profumo del detergente è già molto gradevole.

[adsense2]

Detergente per il WC

  • 1/2 tazza di bicarbonato di sodio
  • 1/2 tazza di aceto bianco

Versa gli ingredienti nel water. Lascia sfrigolare, quindi strofina. Sciacquone.

Versa gli ingredienti nel water e fai agire la schiuma che si viene a creare, quindi strofina sui residui di sporco e tira lo sciacquone. Questo è davvero facile, da fare al momento, sfruttando la reazione tra bicarbonato e aceto che ti permette di pulire il fondo del water, dove si depositano i residui di sporco. Ha anche un effetto sbiancante e igienizzante, senza inalare sostanze chimiche.

Detergente multiuso

  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiaini di borace
  • 1/2 cucchiaino di sapone liquido
  • 2 tazze di acqua calda

Unisci il bicarbonato di sodio, il borace e il sapone in un flacone spray pulito, quindi versa l’acqua calda (scioglierà i minerali), avvita il coperchio e agita per aiutare a fare sciogliere completamente i cristalli. Puoi spruzzare il detergente direttamente sulle superfici, asciugando poi con uno straccio. Per le macchie più ostinate, lascia agire il detergente per alcuni minuti prima di pulirlo. Agita il flacone prima di ogni utilizzo.

Il borace è disponibile in commercio sotto forma di polvere forma di polvere bianca, del tutto simile al bicarbonato, il risultato della mineralizzazione del cristallo puro. Si usa come detergente naturale, e può essere utilizzato anche come disinfettante, detersivo e addolcitore. Non a caso è un ingrediente di molti detergenti disinfettanti, come ad esempio l’amuchina.