Demi Lovato: “Dopo l’overdose ho avuto tre ictus e un infarto”, grave danno cerebrale

“Demi Lovato: Dancing With the Devil”, il documentario dove la cantante fa delle rivelazioni choc sulla sua vita.

2018, l’anno più buio della pop star.

Dancing With the Devil

Il 2018 è stato un anno esageratamente difficile per Demi Lovato.

Nel suo documentarioDancing With the Devil”, che uscirà il 23 marzo 2021, racconterà per filo e per segno il suo periodo più buio.

Lo aveva già annunciato un po’ di tempo fa, dicendo:

“Sono passati due anni da quando mi sono trovata faccia a faccia con il punto più oscuro della mia vita.

Per la prima volta, potrete vedere la mia cronaca di lotta e guarigione in corso, dal mio punto di vista”.

Nelle scorse ore è stato pubblicato un trailer che fa venire i brividi.

Nel documentario ci sarà anche la sua nuova canzone, che ha lo stesso nome del cortometraggio. 

L’overdose

La popstar, ha avuto vari problemi con alcol e droga, a luglio 2018 è andata in overdose.

Demi è stata trovata in fin di vita nella sua casa a Los Angeles e fu trasportata d’urgenza all’ospedale, tale notizia arrivò dopo un mese che la cantante confermò la sua ricaduta, infrangendo sei anni di sobrietà.

La popstar, uscì dall’ospedale ad agosto, per poi fare tre mesi di riabilitazione.

Ha fatto anche una confessione molto dura:

Ho avuto tre ictus. Ho avuto un attacco di cuore. I miei medici hanno detto che avevo dai 5 ai 10 minuti in più. Ho superato un limite che non avevo mai superato”

Il suo amico, l’attore Matthew Scott Montgomery, viene poi mostrato mentre dice:

“Stiamo parlando di eroina? Lo stiamo facendo?”

Il trailer mostra Demi con una flebo al braccio.

Accanto a lei la madre, Dianna De La Garza,  mentre diceva:

“Stiamo guardando tutto il suo sangue uscire dal suo corpo in una macchina”

Infine, le parole della Lovato

“Ho avuto così tanto da dire negli ultimi due anni che volevo mettere le cose in chiaro su quello che era successo.

Ho avuto molte vite. Come il mio gatto, sai? Sono alla nona vita”. 

Danni cerebrali

Demi Lovato, finalmente ha capito di aver superato ogni limite.

Oggi è una persona nuova pronta per fare ciò che ha sempre amato, ovvero la musica.

La popstar però, ha ammesso di aver subito dei danni cerebrali molto gravi.

Infatti non può guidare la macchina e per molto tempo ha avuto difficoltà a leggere.

Per lei è molto importante raccontare la sua esperienza perché vuole far capire a tutte le persone che la seguono, di non rifugiarsi mai nelle droghe e di essere più responsabili.