Lutto per Mina, è morto il suo celebre paroliere che vinse anche due Sanremo

Luigi Albertelli si è spento a 86 anni. E’ stato uno dei parolieri più grandi della storia musicale italiana.

Il mondo della musica italiana ha subito una grave perdita.

Il triste annuncio

Il grande maestro Luigi Albertelli, si è spento a 86 anni.

E’ stato un grande paroliere di molti cantanti famosi ed è stato autore di sigle di cartoni o programmi di bambini, che hanno segnato l’infanzia di molte generazioni.

Il triste annuncio è stato dato dalla famiglia di Luigi.

E’ morto a casa sua a Tortona, in provincia di Alessandria, dove ha avuto una caduta che gli ha portato delle complicazioni.

Moltissimi cantanti storici hanno dedicato un pensiero per ricordare Albertelli.

Le sigle più famose che ha composto sono: Remì, Goldrake, Furia cantata da Mal, Cavallo del West, Ufo Robot incisa dagli Actarus, Capitan Harlock, Anna dai capelli rossi.

La vittoria del Festival di Sanremo

Luigi Albertelli, un grande uomo e artista, la sua carriera di ben 50 anni ha regalato tantissime emozioni.

I suoi immensi successi, sono ricordati da ben tre generazioni.

Lui ha scritto dei testi che rimarranno nella storia per l’eternità.

Luigi è stato il paroliere di Mina, ha composto 23 brani per la grande Mia Martini.

Come se non bastasse ha vinto ben due Sanremo, grazie alla canzone “Zingara” cantata nel 1969 da Iva Zanicchi e Bobby Solo e nel 198 con “La notte dei pensieri” eseguita da Michele Zarrillo. 

Non possiamo non ricordare che compose anche per i Nomadi, Nada, Ricchi e poveri, Drupi, Caterina Caselli, Wes e Dori Ghezzi, Fred Bongusto e tanti altri ancora.

La sua carriera durò per ben 50 anni e le sue canzoni sono scritte nel tempo e rimarranno in eterno.

I suoi brani fanno parte della storia della musica italiana, non si potrà mai scordare un artista così maestoso. In molti lo hanno ricordato con un pensiero sui social.