Crema pasticcera, considerata la regina dei dolci, è la base della pasticceria internazionale

La crema pasticcera è considerata a ben vedere  la regina dei dolci, come quella di “È sempre mezzogiorno”,  di consistenza cremosa e vellutata è veramente versatile sia per i biscotti, che per le torte e le crostate.

Preparazione crema pasticcera.

 

È altrettanto buona e delicata da mangiare da sola come dessert al cucchiaio, per esempio aromatizzata alla vaniglia, all’arancia o al limone.

Può capitare mentre si svolge una qualsiasi attività, di dover fare qualcosa che richiede talento ed esperienza, tuttavia capita di commettere errori senza accorgercene.

Un luogo dove questo può accadere con facilità ahimè è la cucina. Quando vogliamo mettere in pratica delle ricette ci mettiamo alla prova e con pazienza provare a ricreare quella tale specialità. Per fare una crema pasticcera senza eguali basta seguire  le indicazioni dell’accademia di Luca Montersino, e avremo un risultato senza eguali.

Crema pasticcera: Ingredienti e Procedimento

Ingredienti

  • 300 g tuorlo,
  • 300 g zucchero semolato,
  • 1 g vaniglia,
  • 35 g amido di mais,
  • 35 g amido di riso,
  • 800 ml latte intero,
  • 200 g panna al 35% di materia grassa

Procedimento

Per la preparazione della crema pasticcera verrà impiegato il metodo vulcanico, un sistema pensato da Montersino e che consente di non mescolare la crema durante la cottura.

  1. Iniziamo portando a bollore in un pentolino, il latte e la panna.
  2. Nella planetaria, montiamo impiegando la frusta elettrica i tuorli e lo zucchero, profumando tutto con la vaniglia.
  3. Possiamo quindi aggiungere gli amidi e mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Una volta che il latte bolle, abbassiamo il fuoco al minimo e versiamo sopra la pastella di uova, zucchero ed amidi: SENZA mescolare. Aumentiamo di nuovo la fiamma ed attendiamo che il latte ricominci a bollire.
  5. A pochi secondi dal bollore e, quando l’ebollizione è meno violenta, spegniamo il fuoco e mescoliamo con la frusta per ottenere una crema liscia e densa.
  6. Utilizzando una pirofila fredda versiamo la crema appena ottenuta e allarghiamola al suo interno. Copriamo con la pellicola a contatto e cerchiamo di farla raffreddare più in fretta, mettendola a bagnomaria in acqua e ghiaccio o in abbattitore.
  7. Una volta che la crema è fredda, possiamo trasferirla in una ciotola dove sarà mescolata un po’ con una frusta, così da farla diventare lucida e cremosa.

Siamo pronti ad utilizzare la nostra crema, alla quale potremo aggiungere a piacere altri ingredienti quali: pasta di frutta secca, cacao o altri aromi.

 

Previous articleGli strani gusti di Alfonso Signorini: guardate chi preferisce a Tommaso Zorzi. La risposta è clamorosa
Next articleRiconoscete la bambina in foto? E’ una delle ospiti più attese di Sanremo 2021