Materasso e insonnia: come scegliere quello che fa per noi

Il nostro materasso dovrebbe vederci dormire  almeno le canoniche 8 ore, giusto? O almeno così vorremmo, per questo è importate scegliere il materasso giusto, altrimenti partiamo col piede sbagliato e addio “sogni d’oro”!

Per dormire bene occorre scegliere il materasso giusto.

Dovresti fare un  check up al tuo materasso e chiedergli come si sente al mattino?! Dopo averti sostenuto tutta la notte avverti che emette strani rumori e scricchiolii di molle ormai usurate? O peggio ancora, le molle le senti tu e loro ti impediscono troppo spesso di trovare una posizione comoda per dormire?

Se ti sembra che il tuo materasso sia troppo “rimbalzante” o al contrario duro come un sasso e arrivato il momento di fare una verifica.

Se ti stai domandando perché da un po’ ti svegli la mattina sentendoti stanco e rigido, con qualche doloretto a  schiena, collo e articolazioni, tranquillo non stai solo avanzando con l’età. La tua irritabilità e affaticamento non sono solo dovuti al fatte che è di muovo lunedì! In sostanza tutti questi possono essere sintomi rivelatori che stai avendo un sonno povero.

Ora sarà anche vero che i grandi geni dormono poco, basti pensare che il condottiero Bonaparte dormiva 4 ore per notte e che Margaret Thatcher arrivava a dormire solo 3-4 ore a notte.  Tuttavia questo non toglie che il sonno deve garantirci la ricarica necessaria per le nostre di esigenze.

Ora una volta ogni tanto può capitare a tutti di non riuscire a prendere sonno, specialmente in questi periodi di pandemia. Ma se  il vostro rigirarvi nel letto,  non è a causa dei peperoni di vostra moglie mangiati a cena, e si presenta di frequente, è arrivato il momento di pensare che la soluzione potrebbe essere nel cambiare il materasso.

Si, perché senza un materasso di buona qualità, il tuo sonno alla fine ne risente. Anche se la  prospettiva di acquistare un materasso può sembrare abbastanza scoraggiante da farti ritardare la ricerca, non fermarti. Dovrai dedicare un po’ di tempo a considerare diversi fattori, e qualche indicazione su cui riflettere può semplificare il processo di ricerca del  materasso perfetto per te.

Prima di iniziare la scelta del materasso

Anche se hai già in mente da quale rivenditore andare, prenditi un po’ di tempo e  inizia la tua ricerca considerando alcune caratteristiche più personali che riguardano il modo in cui dormi.

La posizione nel letto

La tua posizione preferita per dormire può avere un ruolo nella scelta del materasso giusto. Dormire su un materasso che non offre il giusto supporto per la tua posizione abituale può contribuire al dolore e alla scarsa qualità del sonno.

Dormire sulla schiena

Se si dorme prevalentemente sulla schiena, i materassi più morbidi probabilmente non forniranno abbastanza supporto per mantenere la spina dorsale correttamente allineata durante il sonno. Un materasso in schiuma più solido o rigido, può aiutarti a riposare meglio e a non soffrire d‘insonnia.

Dormire su un lato

Dormire sul fianco mette pressione sulle spalle e sui fianchi, quindi è meglio cercare un materasso più morbido che ammortizzi il corpo e aiuti ad alleviare la pressione in questi punti chiave. Molti dormitori laterali trovano che i materassi memory foam  forniscono una miscela ideale di comfort e sostegno, il materasso dovrà avere una rigidità media.

Dormire sulla pancia

Gli operatori sanitari generalmente raccomandano a chi dorme a pancia in giù di passare a una posizione che offre migliori benefici per la salute. Questo perché dormire a pancia in giù mette sotto stress la spina dorsale. Con il passare del tempo, questo può portare a dolori alla schiena e al collo.

Detto questo, se si può solo ottenere una buona notte di sonno dormendo sulla pancia,  l’ideale è quello a molle o in lattice perché deve essere abbastanza rigido. Un materasso ideale per chi dorme a pancia in giù dovrebbe sostenere saldamente la colonna vertebrale.

Se il tuo materasso è abbastanza morbido da affondarci dentro, potresti ritrovarti a svegliarti con dolore e rigidità. Un materasso solido o in schiuma di solito funziona meglio.

Posizione alternata

Le persone che cambiano posizione durante la notte devono assicurarsi di avere un materasso che li faccia dormire bene in qualsiasi posizione. Un materasso semirigido può offrire la giusta combinazione di comfort e sostegno. E una volta trovato, buon sonno!