Il nuovo trend in fatto di bellezza, lavarsi con acqua frizzante.

Una delle nuove tendenze, in fatto di skincare per ottenere una pelle perfetta a prova di carezza, è quelle di lavarsi il viso con l’acqua frizzante.

Il nuovo trend in fatto di bellezza, lavarsi con acqua frizzante.

La scelta tra acqua frizzante e naturale viene fatta prevalentemente a tavola. Ma se questa “opzione” fosse possibile  anche per la nostra bellezza quotidiana?

Una pratica innovativa

La Corea è probabilmente il paese più attendibile quando si tratta di abitudini di cura della pelle, nella loro routine quotidiana sono presenti ben 10 passaggi. L’acqua frizzante in queste pratiche è ampiamente utilizzata per la pulizia o nella composizione di alcune maschere per il viso.

Tutto parte da una semplice premessa: l’acqua frizzante pulirà la pelle più in profondità rispetto alla semplice acqua direttamente dal rubinetto. Il risultato atteso? Pori serrati, pelle più soda e luminosa.

Perché funziona

Secondo alcuni studi scientifici, l’acqua frizzante può aiutare a stimolare la circolazione sanguigna nella pelle. In tal modo una maggiore quantità di nutrienti e ossigeno raggiungono la pelle, accelerandone la rigenerazione e il rinnovamento cellulare.

L’altro effetto sarebbe quello di una leggera esfoliazione, dovuta alle bolle. Un modo naturale di eliminare più facilmente le impurità più in profondità, e questo senza avere l’effetto aggressivo che potrebbe avere un esfoliante. Inoltre permetterebbe di lasciare la pelle più morbida, grazie ai minerali presenti nell’acqua frizzante.

L’acqua gassata, d’altra parte, ha generalmente un pH più vicino a quello della tua pelle rispetto all’acqua del rubinetto. In genere mostra infatti un pH intorno a 5,5, molto vicino a quello del film idrolipidico che protegge la pelle. Al contrario, l’acqua del rubinetto ha un pH compreso tra 6,5 ​​e 8,5.

Il risultato ? L’acqua gassata potrebbe detergere delicatamente senza irritare la pelle, a causa di questi livelli di pH allineati.

Come lavarsi con acqua frizzante

Per adottare questa tecnica senza andare incontro a sprechi di bottiglie d’acqua investire in un SodaStream, o qualsiasi altra macchina che trasforma l’acqua semplice in acqua gassata può essere un’idea.

Inoltre, viene consigliato di miscelare acqua frizzante con acqua del rubinetto (con un rapporto di 3 dosi di acqua gassata per 1 di acqua naturale), per diluirla.

La tecnica migliore per utilizzare l’acqua gassata è versarla in una ciotola abbastanza grande da accogliere il tuo viso e immergerlo per una decina di secondi, mentre le bolle fanno effetto, ripetendo l’azione più volte.