Raoul Casadei è morto

Raoul Casadei, è morto a causa del maledetto virus. Anche la sua famiglia è rimasta contagiata.

Si è spento all’età di 83 anni, la sua scomparsa ha sconvolto tutti.

Il triste annuncio

Il mondo della musica, ha perso uno dei pilastri più importanti: Raoul Casadei si è spento a causa del Coronavirus.

Questa notizia ha sconvolto tutti, in primis la sua terra d’origine: L’Emilia Romagna.

Se n’è andato all’età di 83 anni per un peggioramento delle sue condizioni di salute.

L’artista stava affrontando una dura battaglia contro il Covid-19, che lo aveva portato al ricovero nell’ospedale Bufalini di Cesena.

Nella stessa struttura si trova Gianni Morandi, purtroppo il cantante si è ustionato mani, braccia e gambe, un incidente domestico che in queste ore ha scatenato parecchie preoccupazioni da parte dei fan. 

L’autore del noto brano Romagna Mia, era ricorso al casco, perché la situazione a livello respiratorio era davvero degenerata.

Carolina, sua figlia, in questi giorni aveva rassicurato i fan sulla salute del padre con un “sta benino”, sicuramente non voleva far allarmare nessuno. 

La famiglia Casadei tutta contagiata

Il re Casadei, ha avuto una vita piena di grandissimi successi, alla fine degli anni ‘50 diffuse la musica da ballo in tutta l’Italia e ha fatto tantissimi concerti in tutte le città.

Quando morì suo zio, secondo direttore della compagine, Raoul gestì tutti i suoi successi: da Ciao Mara a La Mazurka di Periferia, da Romagna Capitale a Tavola Grande.

L’autore è stato un orgoglio per tutta la sua regione, ma soprattutto per la sua numerosa famiglia composta da 15 componenti, di cui 14 sono contagiati.

Pure sua moglie Pina ha contratto il virus ed ora si trova in isolamento.

L’unica persona a non aver preso il Covid-19 è il figlio di Raoul, Mirko, che ha ereditato la passione per l’orchestra.

Questo virus, sta seminando tantissimo dolore a tantissime persone, in questo momento la famiglia Casadei è davvero distrutta, speriamo che si riprenderanno da questo terribile periodo.