Ravioli cinesi al vapore: gustosi bocconcini ripieni di carne e verdure

Ravioli cinesi al vapore, dalla tradizione cinese dove  vengono consumati in occasione delle festività per augurarsi buona fortuna.

 

Ravioi cinesi al vapore fatti in casa, un piatto per augurare buona fortuna.

I ravioli cinesi sono tra i prodotti tipici consumati durante il Capodanno cinese, insieme agli involtini primavera, sono consumati durante tutte le festività considerati di buona fortuna, per la loro forma che ricorda una moneta antica.

Si tratta di bocconcini da condividere con i propri cari, tanto che non è inusuale che amici e familiari si ritrovino a prepararli in abbondanza.

Il ripieno può essere con carne, gamberi o verdure, quella che vedremo ora è la ricetta dei ravioli di carne, arricchiti con cavolo cappuccio e cipollotto.

Involtini cinesi con carne: Ingredienti e Preparazione

Ingredienti per 18 ravioli

  • Farina 00 250 g.
  • Acqua (tiepida) 115 g.
  • Sale fino 1 pizzico.

Ingredienti per il ripieno

  • Maiale macinato 250 g.
  • Cavolo cappuccio (varietà cuore di bue) 80 g.
  • Cipollotto fresco 30 g.
  • Acqua 40 g.
  • Vino di riso 10 g.
  • Salsa di soia (chiara) 2 cucchiaini.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe bianco (o nero) q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate l’impasto, versate la farina in una ciotola e formate una fontana.
  2. Aggiungete un pizzico di sale e versate l’acqua tiepida a filo mentre iniziate a mescolare.
  3. Continuate a impastare con le mani per compattare gli ingredienti.
  4. Trasferite il composto sul piano di lavoro leggermente infarinato e formate un panetto.
  5. Riponete il panetto nella ciotola, coprite con un canovaccio e lasciate riposare per 30 minuti in un luogo fresco e asciutto.

Nel frattempo dedicatevi al ripieno.

  1. Tritate finemente il cipollotto, compresa la parte verde del gambo e fate lo stesso con il cavolo cappuccio.
  2. Trasferite il cipollotto e il cavolo cappuccio tritati in una capiente ciotola.  9.Aggiungete la carne macinata, la salsa di soia chiara, sale e pepe.
  3. Unite anche il vino di riso e l’acqua ( il ripieno non deve sserre né troppo morbido né troppo secco).
  4. Mescolate bene per amalgamare il tutto, poi lasciate riposare per 10 minuti.
  5. Stendete l’impasto (potete utilizzare anche la macchina della pasta), per ottenere una sfoglia dello spessore di 1 mm.
  6. Ricavate dei dischi con un coppapasta del diametro di 8 cm.
  7. Iniziate a formare i ravioli: adagiate un disco di pasta sul palmo della mano sinistra e spalmate un po’ di ripieno al centro con l’aiuto di un coltello, lasciando liberi i bordi .
  8. Posizionate il pollice su un lato del disco e le altre dita sul lato opposto, poi pizzicate insieme i bordi con le dita della mano destra andando da un’estremità all’altra finché il raviolo non risulterà perfettamente sigillato. Se la pasta dovesse seccarsi, potete inumidire i bordi con un pochino di acqua per farli aderire meglio.
  9. Una volta chiusi tutti i ravioli, procedete con la cottura, o con una normale vaporiera o una di bambù.
  10. Foderate il fondo con una foglia di cavolo cappuccio, rompendo leggermente i lati per renderla più piatta, poi adagiate sopra i ravioli ben distanziati l’uno dall’altro.
  11. Portate l’acqua nella vaporiera a bollore, poi abbassate leggermente la fiamma e coprite con il coperchio.
  12. Cuocete per circa 8 minuti.

I vostri ravioli cinesi al vapore sono pronti per essere gustati!