borse vegan miomojo

Le borse vegan Miomojo sono morbide e resistenti tanto da non avere nulla da invidiare agli accessori in pelle. Vediamo perché.

borse vegan miomojo

La particolarità delle borse vegan Miomojo è il materiale di base a partire da cui sono realizzate: le bucce di mela.

Una nuova collezione completamente cruelty free

Il brand italiano Miomojo ha realizzato delle borse vegan che, come materiale di base, utilizzano gli scarti delle bucce di mela. A vederle, si tratta di borse particolarmente morbide e resistenti che non hanno nulla da invidiare a quelle fatte in vera pelle.

Grazie a Miomojo la moda diventa sostenibile e si distingue per responsabilità sociale ed ambientale. L’azienda italiana non pensa soltanto all’ambiente ma anche agli animali, dedicando il 10% dei propri utili netti alla loro difesa e sostegno.

Miomojo sostiene anche altre associazioni quali: Animals Asia, Four Paws International, Mercy for Animals. La produzione delle borse vegan di Miojojo richiede il 73% in meno di risorse d’acqua e il 63% in meno di CO2.

Sostenibilità ma anche qualità

L’alternativa alle confezioni in pelle, dunque, esiste ed è sostenibile. Del resto, la moda è una delle industrie più inquinanti del mondo ed è giusto che vengano trovate delle alternative.

Nel caso di Miomojo l’origine delle materie prime è davvero inconsueto. L’Apple Skin, la pelle derivata dalle bucce delle mele, ha una consistenza del tutto simile alla pelle animale. Una qualità sostenibile.

Le borse in Apple Skin fanno parte di Prima Linea una collezione caratterizzata da linee eleganti, che caratterizzavano anche la stagione precedente, ma con colori del tutto nuovi. Tonalità che si addicono perfettamente ai trend della bella stagione in arrivo.