san patrizio

Oggi 17 marzo 2021 si festeggia San Patrizio, patrono d’Irlanda. Una giornata legata ad usanze e tradizioni particolari. Vediamo quali sono.

san patrizio

Ogni anno, il 17 marzo, in onore di San Patrizio, in Irlanda è festa nazionale.

Tra il sacro ed il profano

Ogni anno, il 17 marzo, si festeggia San Patrizio, festa molto sentita in Irlanda dove il santo è il patrono. Si tratta di una ricorrenza molto particolare, a cui si legano svariate tradizioni.

In realtà, San Patrizio è molto osannato anche in diverse altre parti del mondo. In altre ancora, invece, questa giornata era semplicemente un pretesto per far festa. Era, sì, perché già l’anno scorso, a causa del covid, i festeggiamenti veri non hanno potuto aver luogo.

Ciò nonostante, alcuni monumenti in ogni angolo di mondo, si tingeranno di verde, colore simbolo di questa festa, non solo per onorare il Santo ma anche per manifestare speranza.

I simboli della festa

Nel giorno di San Patrizio, la tradizione vuole che ci si vesta di verde. Anche i cibi e le bevande devono essere di colore verde. La birra verde è molto apprezzata negli Stati Uniti mentre in Irlanda si consuma la birra nazionale scura.

Fino agli anni ’60, però, bere birra era vietato. A causa della pandemia, anche quest’anno i celebri pub saranno difficilmente accessibili. Ecco perché, l’ente del turismo irlandese ha organizzato l’evento sui suoi canali social.

Oltre al colore verde e alla birra, un altro simbolo è rappresentato dal trifoglio. Stando alla leggenda, infatti, il trifoglio venne utilizzato da San Patrizio per spiegare agli irlandesi (in epoca pre-cristiana) la trinità.

Molto curiosa anche la leggenda dei serpenti. Questi ultimi, infatti, non sarebbero più presenti in Irlanda da quando il Santo fece il suo arrivo nel 441. Il Santo, da Croagh Patrik, una montagna sacra, buttò una campana enorme facendo sì che i serpenti non potessero arrivarvi.