Cuoio capelluto grasso

I 5 rimedi da attuare per trattare il cuoio capelluto grasso, al fine di tenere sotto controllo l’eccesso di sebo.

Svegliarsi con un cuoio capelluto grasso, in maniera eccessiva, non è sicuramente una bella cosa. Immagina di essere già in ritardo e devi ancora pensare a come ridurre il sebo in eccesso prima di uscire. Sì, può essere veramente una frustrazione!

Ma aspetta: prima di arrenderti, ti diamo qualche consiglio, al fine di curare al meglio il cuoio capelluto, per tenere sotto controllo prurito e grasso.

Lavare con cura

lavare i capelli

Nessuno ha bisogno di lezioni su come lavarsi i capelli. Lo facciamo tutti da molto tempo. Ma cosa succede se ti diciamo che c’è un modo corretto di lavarti i capelli? Probabilmente stavi sbagliando tutto.

In primo luogo, lo shampoo è solo per le radici e il cuoio capelluto, non per le punte dei capelli. Se vuoi evitare un eccesso di grasso sul cuoio capelluto, il lavaggio corretto è fondamentale.

In secondo luogo, evita di usare le unghie e di strofinare energicamente il cuoio capelluto perché potresti irritarlo e produrre più sebo.

Limita l’uso di strumenti per lo styling a caldo

strumenti per la piega - piastra e phon

Anche se piastre e arricciacapelli possono far sembrare i tuoi capelli come se fossi appena uscita da un salone, non sono sicuramente i migliori amici della tua chioma.

Sapevi che gli strumenti per lo styling a caldo sono i colpevoli di capelli e cuoio capelluto unti? È quindi importante lasciare asciugare i capelli all’aria, se si può, magari nei mesi estivi.

Solo quando necessario dovresti prendere l’asciugacapelli e la piastra.

Pulisci le spazzole regolarmente

capelli ricci

Sapevi che le spazzole per capelli hanno bisogno della stessa cura dei tuoi pennelli per il trucco? Pertanto, visto che pulisci i pennelli per il trucco di tanto in tanto, assicurati di prestare la stessa cura e attenzione alle spazzole.

Rimuovere quotidianamente tutte le ciocche di capelli e lavare la spazzola con un sapone delicato almeno una volta alla settimana in modo da eliminare tutti i germi, batteri, oli e accumuli di prodotto.

Quando non pulisci regolarmente le spazzole per capelli, gli oli si trasferiscono sui capelli rendendo il cuoio capelluto più grasso.

Usa ingredienti naturali che combattono il sebo

Aloe vera

Oltre a usare uno shampoo che aiuti a sollevare il sebo dal cuoio capelluto e lasciare i capelli senza grasso, è anche importante che, di tanto in tanto, vizi la tua chioma con ingredienti naturali antisebo.

L’aloe vera è uno di questi ingredienti che aiuta a combattere l’untuosità in eccesso e lascia i capelli morbidi e nutriti.

Tutto quello che devi fare è estrarre il gel di aloe fresco dalla foglia e strofinarlo sul cuoio capelluto. Puoi usarlo come trattamento post-lavaggio. L’aloe aiuta a eliminare l’untuosità, l’accumulo di prodotto e lenisce il cuoio capelluto.

Sii gentile con la tua chioma

capelli sottili

Pettinare di continuo i tuoi capelli può spezzarli. E non è tutto! Può anche incrementare i tuoi problemi legati al cuoio capelluto grasso.

Che tu stia lavando, grattando, pettinando o mettendo in piega, essere delicati è fondamentale.

Un trattamento aggressivo nei confronti dei capelli può irritare il cuoio capelluto che – a sua volta – può stimolare eccessivamente la produzione di sebo, rendendo i capelli eccessivamente grassi.