moda anni 2000

Gli anni 2000 non sono stati dimenticati dagli stilisti che ne reinterpretano la moda. Vediamo come.

moda anni 2000

La moda anni 2000 è quella della giovane Ilary Blasy portata sullo schermo in Speravo de morì prima.

Un ritorno tra le tendenze

La moda anni 2000 è tornata prepotentemente sulle passerelle ma anche sui tappeti rossi e sullo schermo.

Una tendenza su tutte figlia degli anni 2000 è quella dei pantaloni a vita bassa. Inoltre, tornano anche bermuda, pantaloncini e gonne, tutti in versione low.

Versace e Blumarine hanno fatto da apripista con le loro passerelle fatta da top micro abbinati a cardigan altrettanto micro. Il golfino, così lo chiamavamo negli anni 2000, diventa un accessorio puramente estetico perché lascia l’addome scoperto.

La conferma del ritorno della moda anni 2000 giunge dai Grammy Awards 2021 con il look sfoggiato dalla cantante inglese Dua Lipa. Vestita in un abito creato apposta per lei da Donatella Versace, Dua Lipa ha vinto nella categoria Best Pop Vocal Album.

L’abito era caratterizzato da bustino e interamente ricoperto di Swarovski nei toni rosa e azzurro. Il look si ispirava a quello sfoggiato negli anni 2000 da altre due dive della musica: Mariah Carey e Christina Aguilera, per via del tema delle farfalle.

Anche Balmain e Chanel hanno enfatizzato il ritorno dell’ombelico e del focus sui fianchi grazie a catene d’oro e pantaloni appoggiati sulle ossa dell’anca.  Non sono mancati i richiami al workwear e allo sport wear.

Una giovane Ilary Blasi sul piccolo schermo

Su Sky è in onda Speravo de morì prima, la serie Tv ispirata a Francesco Totti dove Ilary Blasi viene interpretata da Greta Scarano.

Gli iconici look degli anni 2000 vengono ripresi. Si tratta di cappelli alla pescatore, completi mimetici e tanta vita bassa. Ma anche di sopracciglia sottili, quasi disegnate e capelli con i colpi di sole. Forse il beauty anni 2000 ce lo risparmieremo.