fabrizio-corona torna in carcerefabrizio-corona torna in carcere

Non finiscono i guai per Fabrizio Corona, purtroppo dovrà scontare altri mesi in più in carcere, per non avere rispettato gli arresti domiciliari.

Duro colpo per l’ex re dei paparazzi, ma come sta ora? scopriamolo!

La decisione della Cassazione

L’ex re dei paparazzi, dovrà scontare 9 mesi di reclusione (già fatti in affidamento terapeutico tra febbraio e novembre 2018).

Giovedì sera, la cassazione ha preso una decisione ufficiale.

La corte ha dichiarato inaccettabile il ricorso di Fabrizio Corona, stabilito lo scorso 13 ottobre dal Tribunale di Sorveglianza di Milano in accoglimento della richiesta del pg milanese Antonio Lamanna.

Una richiesta che sottolineava le violazioni durante il programma di recupero per la dipendenza dalla cocaina.

Pochi giorni fa c’è stata la revoca dai domiciliari.

Una decisione che ha scatenato davvero molta indignazione sui social.

Infatti moltissimi vip hanno detto la loro schierandosi con Fabrizio.  

Come sta ora Corona? 

Al momento l’ex marito di Nina Moric, è ricoverato nel reparto psichiatrico nell’ospedale milanese Niguarda, dove è stato portato dopo dei gesti eclatanti durante l’arresto.

Appena entrato nella struttura ha fatto lo sciopero della fame e della sete, appena sarà guarito e più calmo lo trasferiranno nel carcere di Opera.

Dovrà scontare altri due anni e mezzo prima di tornare alla sua legittima libertà.

Come detto in precedenza, Fabrizio Corona ha avuto il sostegno di molti personaggi noti, tra cui Adriano Celentano, il quale gli ha scritto anche una lettera.

A seguire c’è anche Lapo Elkann, nonostante i vari litigi tra di loro per del materiale compromettente che era in mano a Corona negli anni 2000. 

Ovviamente non poteva mancare il sostegno delle sue storiche ex fidanzate: Belèn Rodriguez e Asia Argento. 

Purtroppo la madre di suo figlio, Nina Moric, al momento non ha rilasciato nessuna dichiarazione, forse per proteggere Carlos Maria Corona. 

Una vicenda che ha davvero indignato moltissime persone, c’è anche una petizione in corso per far tornare in libertà l’ex re dei paparazzi e in tantissimi hanno già firmato.