Carolyn Smith malattia

Una confessione che ha straziato i telespettatori. Carolyn Smith, ospite di Serena Rossi, ha raccontato un retroscena della malattia.

A La canzone segreta è arrivata anche Carolyn Smith, la amatissima giurata di Ballando con le stelle che ha voluto rivelare un particolare molto commovente legato alla malattia che ormai la accompagna da anni.

Carolyn Smith malattia

Carolyn ha confessato cosa accadeva spesso durante la diretta di Ballando con le stelle, il programma in cui da anni ormai riveste il ruolo di giurata.

Carolyn Smith in lacrima: lo straziante retroscena sulla malattia

Per l’amatissima Carolyn Smith la canzone è stata cantata dall’amico e collega Paolo Belli che ha scelto proprio la sua canzone preferita, La voce del silenzio.

LEGGI ANCHE –> Riccardo Fogli, il retroscena choc: ‘Diventato sterile dopo un’operazione’

La giurata si è emozionata anche per un messaggio ricevuto da Milly Carlucci.

LEGGI ANCHE–> Simona Ventura malattia, la brutta scoperta nei polmoni: ‘Ho trovato un…’

Belli ha commentato così la scelta della canzone:

“La canzone segreta della mia sorellina Carolyn è La voce del silenzio. Lei mi chiama big brother e io la chiamo little sister perché è nato veramente un rapporto di fratello e sorella. Lei è la mia sorella piccola e la devo proteggere”.

A rendere l’esibizione ancora più emozionante la coreografia inscenata dai ballerini di Ballando: Stefano Oradei, Anastasia Kuzmina, Veera Kinnunen, Marco De Angelis, Maria Ermachkova. A commuovere la bella Carolyn anche alcuni volti amici.

Molto commovente anche il messaggio di Milly: è proprio dopo le sue parole che Carolyn rivela un retroscena della trasmissione.

La Smith si commuove per Milly

Una dedica molto profonda e bella quella di Milly Carlucci che da anni vuole Carolyn nel suo programma. La conduttrice ha ricordata la lotta della coreografa:

‘…Ti abbiamo visto combattere, soffrire, non mollare. Anche nei momenti più duri e più cupi eri in prima linea, anche col sorriso, dando tu stessa coraggio agli altri. A noi che ti guardavamo sgomenti.

poi ha concluso:

Sei stato un grande esempio. Stasera sono contenta di dirtelo davanti a tutti. Non solo ti voglio bene, ma ti ammiro tantissimo come essere umano, donna e combattente. Grazie di esistere Carolyn”.

Paolo sottolinea che solo il bene che prova per lei poteva spingerlo a intonare una canzone così difficile.

Il loro rapporto negli anni è cresciuto ed è diventato molto speciale.