CONDIVIDI

Whatsapp aggiornerà le sue regole in fatto di privacy. Vediamo come continuare ad utilizzare l’app di messaggistica come di consueto.

whatsapp

Whatsapp resta l’app di messaggistica istantanea più usata nel mondo.

La data da segnare è il 15 maggio

Per poter continuare ad utilizzare Whatsapp, a partire dal 15 maggio, sarà necessario accettare le nuove impostazioni reative alla privacy.

Ciascun utente dovrà leggere ed accettare i nuovi termini e condizioni, al fine di poter continuare ad utilizzare la app di messaggistica, come di consueto.

Gli utenti nel mondo, al momento, di Whatsapp sono circa due milioni. Le novità in merito alla privacy, sono state imposte da Facebook, il colosso che ha acquisito la app.

L’aggiornamento dovrebbe arrivare già nelle prossime settimane e riguarda l’utilizzo dei dati degli utenti e la loro privacy. Un aggiornamento che era già stato annunciato da tempo e che aveva fatto storcere il naso a molti utenti. Alcuni, infatti, hanno già deciso di migrare su altre app.

Le indiscrezioni avrebbero voluto le nuove impostazioni già attive da parecchio tempo ma Whatsapp ha fatto slittare la data di rilascio a causa di alcuni adeguamenti necessari.

Questioni di privacy policy

Dal quartier generale arriva un messaggio chiaro:

“Se non accetterai i termini entro questa data, WhatsApp non eliminerà il tuo account. Tuttavia, non avrai a disposizione tutte le funzionalità dell’applicazione finché non accetti. Per un breve periodo di tempo, potrai ancora ricevere solo chiamate e notifiche”.

Ad essere coinvolti dalla novità, saranno i profili Business che, nel mondo, sono circa 175 milioni. Questi ultimi, potranno continuare a salvare le conversazioni, anche in cloud, pur non accettando l’aggiornamento. In ogni caso, i messaggi personali non saranno influenzati dalla novità.