CONDIVIDI

Il marito di Maria De Filippi, Maurizio Costanzo, ha voluto dire la sua sull’addio di Fabio Fazio alla rai, un gossip che potrebbe rivelarsi reale.

Il bravissimo Fabio Fazio è pronto a dire addio alla Rai? La storica rete potrebbe non confermare il contratto al conduttore che è stato sempre molto fedele all’azienda.

Fabio Fazio cacciato?

Il 56enne, negli ultimi anni retrocesso da Rai Uno a Rai Tre, probabilmente si troverà a breve ad un bivio: continuare a lavorare per la nota azienda o cercare altri porti dove approdare.

LEGGI ANCHE –> Uomini e donne, panico in studio: la dama scappa a casa

Fabio Fazio cacciato dalla Rai? L’opinione di Costanzo

Che tempo che fa è un programma molto seguito. Fabio Fazio poterebbe però non essere confermato. Già dopo la retrocessione su Rai 3 si temeva che il conduttore potesse dire addio alla Rai. Ma questo non è successo. Adesso però che si avvicina la scadenza del suo contratto, si vocifera che il conduttore possa decidere di non firmare il rinnovo.

LEGGI ANCHE –> Paura per Amadeus: esplosione in studio, panico a I Soliti Ignoti

Maria De Filippi ha lanciato un vero e proprio appello a Fazio: la conduttrice vorrebbe che Fabio non mollasse. Nella nota rubrica che il marito di Maria, Maurizio Costanzo, cura al settimanale Nuovo ha confessato:

“Da grande ammiratore di Fabio Fazio spero di rivederlo al suo posto anche l’anno prossimo. L’ho già detto altre volte: il conduttore di Che tempo che fa è uno dei migliori in circolazione e se la Rai non confermasse il suo programma, commetterebbe un grave errore”

Costanzo più volte ha definito il conduttore di Che tempo che fa il suo erede in televisione. Dopo il suo appello è anche possibile che la Rai possa premiare il conduttore piuttosto che togliergli visibilità.

Perché Fabio vuole lasciare la Rai?

In realtà il contratto di Fazio con la Rai scade a maggio, con la conclusione della stagione in corso di Che tempo che fa. In un’intervista Fazio ha rivelato di avere ancora oscuro il suo futuro in TV. C’è la voglia di dedicarsi a nuovi progetti, per finire ingabbiato nello stesso identico format.

Sicuramente il giornalista sarebbe molto contento di poter condurre un format dedicato al mondo dei libri o alle ristrutturazioni. Alche il tema dell’alpinismo e della storia dell’arte lo appassionano particolarmente.

Di certo non ha alcune intenzione di andare in pensione. Il conduttore è solo alla ricerca di cose nuove, stimolanti.